NaturaSì, tamponi gratuiti per i dipendenti: la polemica e le minacce alla Lucarelli

0
298
selvaggia lucarelli naturasì burioni tamponi dipendenti

Sta facendo molto discutere la scelta del presidente di NaturaSì, Fabio Brescacin, che ha comunicato l’intenzione di pagare i tamponi ai dipendenti che decideranno di non vaccinarsi. 

Come chiarito dal numero uno di NaturaSì – azienda veronese attiva nel settore dei prodotti biologici che può contare su circa 1650 dipendenti e 300 negozi sparsi su tutto il territorio nazionale – la decisione viene presa perché ognuno deve “poter decidere della propria vita e della propria responsabilità nei confronti di se stesso, della natura e della comunità umana”.

Una posizione, quella di Brescacin, che viene fortemente criticata da Selvaggia Lucarelli, che ha dedicato alla vicenda un lungo post su Facebook.

LEGGI ANCHE => Lite Parenzo-De Gregorio a ‘In Onda’, parla la Lucarelli: “Se fosse successo a sessi invertiti…”

La giornalista ha infatti espresso la volontà di non recarsi più nei negozi NaturaSì, che pure frequentava di tanto in tanto, almeno fino ad oggi. Per Selvaggia Lucarelli, la posizione del presidente del brand è sbagliata, ma anche “paracula”, perché sarebbe orientata a non infastidire i tanti clienti di NaturaSì che si avvicinano alla medicina naturale, tra cui molti no-vax.lucarelli naturasì

Inoltre, per la giornalista il tampone è molto meno sicuro del vaccino, dato che i dipendenti non vaccinati potrebbero essere più facilmente contagiati dai clienti e a loro volta potrebbero essere molto più contagiosi dei dipendenti vaccinati.

L’ironia degli utenti: “Da oggi andrò solo da NaturaSì”

Per questo Selvaggia Lucarelli ha deciso di boicottare NaturaSì: “Questo è un momento della storia in cui ognuno deve fare la sua parte”, ha aggiunto. La stessa posizione è stata espressa anche dal noto virologo Roberto Burioni, che su Twitter ha accusato il brand di “lisciare il pelo ai no vax”, aggiungendo: “Con me hanno chiuso”.

burioni naturasì tamponi

LEGGI ANCHE => Assembramenti per il 25 Aprile, la denuncia di Selvaggia Lucarelli su Facebook: “Usate almeno la mascherina”

Tra i commenti al post di Selvaggia Lucarelli si trovano tante persone che concordano con la giornalista, ma anche diverse critiche. Se da una parte Desireé sostiene che “saranno felici i colleghi vaccinati di dover lavorare a contatto con i no-vax, rendiamoci conto della gravità di questa folle scelta”, dall’altra Simona commenta con ironia: “Grazie per l’informazione, da oggi acquisterò solo ed esclusivamente da naturaSi”.

L’utente Philippe ci va più pesante: “Le consiglierei un bravo psichiatra, uno psicanalista oltre ad uno psicoterapeuta ed anche un ottimo analista”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here