“Il Green Pass un mezzuccio per far vaccinare tutti?”: la bordata di Maurizio Crozza – VIDEO

0
392

Fa sicuramente discutere il monologo di venerdì sera di Maurizio Crozza, disponibile anche su YouTube (e ve lo proponiamo in coda).

Tornato su La7 con il suo Fratelli di Crozza (alla tredicesima puntata dell’anno, per quella che è la quinta edizione del programma) il comico genovese ha parlato di green pass e lo ha fatto con toni critici.

Dapprima, ha fatto sventolare i green pass al pubblico (che d’altra parte, senza green pass, lì non sarebbe potuto essere), ironizzando: “Noi siamo i buoni. Una volta sventolavamo gli accendini, adesso sventoliamo le cartelle cliniche”.

Quindi, mostrando i “cattivi” (Massimo Cacciari, Alessandro Barbero, Gianni Vattimo e Carlo Freccero, intellettuali italiani che, seppur in modi differenti, hanno espresso posizioni critiche nei confronti del green pass), ha espresso tra le righe la propria posizione: “È come in quei film di fantascienza dove sono tutti ordinati, schedati e ubbidienti e solo in due si ribellano. Ma non è che stiamo facendo il tifo per la parte sbagliata?”.

Tra i commenti al video pubblicato su YouTube (che ha ricevuto migliaia di mi piace e per lo più commenti entusiasti) c’è chi coglie il riferimento cinematografico:

pensavo al film The Island proprio l’altro giorno…grande Crozza, non ci posso credere che tu abbia davvero detto “ma non è che forse stiamo dalla parte sbagliata?”

“Un mezzuccio per far vaccinare tutti?”

Tornando al monologo, Crozza si è domandato: “Il green pass dura 12 mesi, ma come mai Pfizer dice che l’efficacia del vaccino si riduce dopo 4 mesi?”.

E, dopo una battutta sulla durata “prorogata da 48 a 72 ore” (“che cos’è, un condono?”), quella che è a tutti gli effetti una staffilata:

“È lo Stato che mi fa vacillare quando chiede il green pass ovunque, ma non per andare a messa, sui treni regionali e sulla metro”.

“Non è che questo green pass è un mezzuccio per far vaccinare tutti?”.

Commenti entusiasti, ma gli ascolti…

Dicevamo, su YouTube sono tanti i commenti entusiasti al monologo di Crozza.

“Grandissimo crozza!!!nessuno ha ancor avuto il.coraggio e la volontà di affrontare questo problema!!!che e serio,grave e molto molto delicato!!grazie ..davvero!!attorno a questa storia ci sono ombre molto inquietanti!!che nessuno di noi riesce a valutare nel,tanto meno,a capire in che direzione obbligata ci porteranno!!”

E c’è chi si è scagliato contro i pochi non mi piace al video:

“Chi ha messo il pollicino verso…si sbriciolano le vostre certezze eh? Ma non sentitevi indignati, anche a me ha bruciato, mi c’è voluto un anno e mezzo per capire, ora sono arrabbiato, desolato, amareggiato, speranzoso, carico, ora so qual è la mia strada e cos’è meglio per la mia famiglia, e a differenza di chi ha messo il pollicino verso…viva la vita e la libertà!”

Ma se andiamo a vedere gli ascolti, quello di venerdì sera, è stato un piccolo flop: gli ascolti più bassi di tutta la stagione e per la prima volta i telespettatori scendono sotto il milione: anche Quarto Grado ha fatto meglio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here