Il cioccolato fa ingrassare? Macché, secondo uno studio aiuterebbe a dimagrire!

0
149
cioccolato

Quante volte avrete sentito dire che il cioccolato è dannoso per la salute? Oppure che fa ingrassare o fa venire i brufoli?

E così, ci siamo sempre interrogati: perché tutte le piccole gioie della vita devono essere in qualche modo in contrasto con uno stile di vita sano?

Ecco, gli amanti del cioccolato possono finalmente tirare un sospiro di sollievo.

Buone notizie per loro (e quindi per tutti noi): andiamo a vederle assieme.

Uno studio dimostra i lati positivi del cioccolato

Apparentemente, mangiare il cioccolato la mattina fa bene. E non solo.

Secondo  i ricercatori del Brigham and Women’s Hospital di Boston, consumare il latte con il cioccolato entro la prima ora dal momento in cui ci si sveglia potrebbe contribuire a diminuire significativamente il livello di zuccheri presenti nel sangue, rappresentando un sostegno anche per i pazienti diabetici.

A confermarlo è stato uno studio su alcune “fortunatissime” donne in menopausa che sono state “costrette” a mangiare cento grammi di cioccolato al loro risveglio, mantenendo inalterata la dieta. I ricercatori le hanno poi analizzate dopo due settimane.

“È stata scelta proprio una quantità di cento grammi, per raggiungere circa il 30% dell’apporto calorico giornaliero totale abituale nei volontari studiati, sulla base di uno studio precedente eseguito su modelli animali”, ha spiegato un ricercatore. “I nostri risultati evidenziano non solo cosa ma anche quando mangiamo può avere un impatto sui meccanismi fisiologici coinvolti nella regolazione del peso corporeo“.

Il cioccolato? Fa dimagrire (e non solo)

E i risultati sono stati davvero eccezionali anche per quanto riguarda le oscillazioni di peso.

“I nostri volontari non sono aumentati di peso nonostante l’aumento dell’apporto calorico”: ha spiegato Marta Garaulet, eminenza del settore, dottoressa in farmacia, nutrizionista e con un master in sanità pubblica ottenuto presso l’Università di Harvard, nonché professore di fisiologia e basi fisiologiche della nutrizione presso l’Università di Murcia.

La Garaulet ha quindi aggiunto, parlando di ulteriori benefici: “I nostri risultati mostrano che il cioccolato al mattino o alla sera, in una finestra temporale ristretta di un’ora, ha ridotto l’assunzione di energia, coerentemente con la diminuzione della fame, dell’appetito e del desiderio di dolci mostrata in studi precedenti. Inoltre ci sono stati effetti positivi anche sulla composizione e funzione del microbiota intestinale, sulla temperatura e sul ritmo del sonno“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here