“Non normale”: nuova bufera su Corona a ‘Cartabianca’. A cosa si riferiva?

0
81
bufera Cartabianca

Mauro Corana e ‘Cartabianca’ ancora nella bufera, stavolta per una copertina di ‘Playboy’. Tra temi controversi e non concordati, commenti fuori posto dell’esuberante opinionista, uno share troppo basso, il programma è assediato da tutti i fronti.

Il casus

La puntata di martedì 12 ottobre, sebbene sia stata vista da poche persone, troppo poche secondo i dati ufficiali, è sulla bocca di tutti. Il motivo? Un commento molto caratteristico di Mauro Corona, ritrovato opinionista fisso, su un tema un po’ controverso, almeno per quel che concerne la Rai.

Bianca Berlinguer ha infatti chiesto al collega di commentare la nuova copertina di Playboy, su cui è raffigurato un uomo, dichiaratamente gay, vestito con l’uniforme d’ordinanza della rivista, ovvero il costume da coniglio.

Primo gay in copertina

Questa la risposta di Corona, con la trascrizione esatta del suo eloquio: “Può essere un segno importante, sicuramente avevano bisogno di vendere qualche copia in più e quindi hanno detto: ‘Scardiniamo l’usanza, la logica eterna di questo giornale’. E hanno messo un uomo. Poi aggiungere gay o no… è qui forse l’offesa. Perché non hanno messo uno normale, hanno detto che era gay, quindi una donna. Pur di vendere, cosa non si fa per creare attenzione, curiosità, alla fine economia. Se mettessero me non venderebbero copie in più!”

Sebbene Mauro Corona sia un alpinista, abituato alle bufere, chissà se riesce a reggerne una provocata da un ‘collega’. La stoccata arriva infatti dal conduttore di Agorà extra:

Bonini contro Corona

La copertina di Playboy

Che Playboy abbia un maschio in copertina è un grande traguardo per la comunità LGBT, per la mia comunità di persone di colore ed è tutto così surreale”ha commentato Bretman Rock su Twitter parlando della succitata controversa copertina (che ha rappresentato a tutti gli effetti una svolta nel modello Playboy).

Il modello, da 18 milioni di follower su Instagram, è diventato famoso per videotutorial di make-up, di cui vi proponiamo un esempio di seguito – in compagnia della sorella.

Anche su YouTube i numeri del suo successo sono davvero da capogiro: basti pensare che al suo canale sono iscritti quasi 9 milioni di persone.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here