Un essere “alieno” emerge dalle acque in Australia: cos’è questa strana creatura rosa?

0
357
alieno.v1 (1)

Una misteriosa creatura “aliena” è emersa dal mare ed è stata ritrovata su una spiaggia in Australia, attraendo la curiosità di molte persone. La sua foto ha fatto nel giro di poco il giro del web lasciando perplesse molte persone: si tratta di un essere proveniente dallo spazio o, molto più semplicemente, di una medusa o di una lumaca di mare?

È una medusa o un mostro marino?

Una creatura di colore rosa traslucido è emersa dalle acque del mare australiano ed è stata avvistata sulla spiaggia di Urangan nella baia di Hervey, nel Queensland. L’uomo che l’ha ritrovata, ha immediatamente postato le foto sul web per chiedere agli utenti se si trattasse di uno “stone fish” (nota in Italia come Synanceia verrucosa, o più semplicemente come Pesce pietra). Questo pesce è considerato il più pericoloso tra quelli conosciuti, a causa della sua alta velenosità.

A questa richiesta di aiuto, hanno risposto moltissimi utenti che hanno però da subito scartato l’idea che si tratti di un pesce pietra, di fatto molto diverso dall’essere che è possibile vedere in foto.

A dire il vero, molti utenti hanno persino messo in dubbio che si tratti di un animale proveniente dal nostro pianeta.

Le ipotesi più accreditate sulla natura di questa stran creatura

Alcuni utenti, più realistici, hanno considerato l’idea che si potesse trattare di ambra grigia.

L’ambra grigia (sostanza fortemente odorosa prodotta dall’intestino dei capodogli) è un materiale particolarmente costoso utilizzato nella fabbricazione dei profumi. E sebbene possa apparire simile all’essere riportato in foto, di fatto è di consistenza molto più dura, mentre nello specifico sembra avere una consistenza più gelatinosa e più simile a quella delle meduse.

Secondo National Geographic, la creatura sembrerebbe essere una nudibranchia. Si tratta di una specie che di solito si trova sui fondali dell’oceano e che è assimilabile alla famiglia delle “lumache di mare”. Finora sono state già scoperte duemila specie di nudibranchi, ma ne emergono sempre di nuove. Da quanto riportato dalla rivista di divulgazione scientifica, si tratterebbe della specie Melibe japonica, difficile da rintracciare in Australia, ma non per questo impossibile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here