Dramma in Arabia Saudita, tre ballerini italiani perdono la vita in un incidente

0
663

Questo sabato hanno perso drammaticamente la vita in un incidente in Arabia Saudita tre ballerini italiani. Tra di loro vi era anche il ballerino di Bisceglie (cittadina nella provincia di Barletta – Andria – Trani) Antonio Caggianelli, noto per aver partecipato ala Notte della Taranta.

Aveva 33 anni.

L’incidente nel deserto

L’incidente è avvenuto nel deserto dell’Arabia Saudita, nella provincia di Ryad. La circostanza del drammatico incidente è stata comunicata dai media locali e in seguito la Farnesina ha confermato a Today la tragedia.

Oltre ad Antonio Caggianelli, hanno perso la vita anche altri due ballerini, Nicolas Esposto di San Giovanni Gemini (paese in provincia di Agrigento) e il romano Giampiero Giarri, residente a Tor San Lorenzo, quartiere della Capitale. I tre facevano parte del corpo di ballo di ‘Aggiungi un posto a tavola’, produzione del Brancaccio di Roma, guidata da Gianluca Guidi, e si trovavano in Arabia Saudita per lavoro. L’escursione avvenuta durante un giorno libero è costata loro la vita

Le parole del sindaco di Bisceglie

Grande il cordoglio di Bisceglie, dove Caggianelli viveva.

Angelantonio Angarano, sindaco della cittadina, ha offerto il suo ultimo saluto al ballerino concittadino: “La scomparsa del nostro giovane concittadino ci addolora e rattrista profondamente. A quell’età si hanno così tanti progetti, idee, entusiasmo, si lavora per costruire il proprio futuro e inseguire i propri sogni, proprio come faceva Antonio, con vitalità e intraprendenza, facendosi apprezzare e voler bene da tutti”, ha scritto in un post su Facebook.

“Dover accettare che una vita così giovane possa essere spezzata fa malissimo. A nome di tutta la nostra comunità – ha aggiunto poi il primo cittadino – ci stringiamo forte alla famiglia di Antonio ed esprimiamo il più sentito cordoglio“.

Antonio Caggianelli

Il sindaco ha poi fatto sapere che “per il tramite della Prefettura ci siamo attivati per contattare l’Ambasciata italiana in Arabia Saudita per il rientro della salma, che attenderemo in città per l’ultimo commosso saluto”.

Il saluto della Notte della Taranta

Anche la pagina ufficiale del Festival della Notte della Taranta ha voluto salutare il ballerino che ha perso la vita.

“Di Antonio, prima di ogni passo, prima di ogni sguardo arrivava il suo sorriso, bello come il porto della sua città, Bisceglie. Era in Arabia Saudita lo scorso venerdì. Ha deciso di scoprire il deserto. E da quel deserto non è più tornato, vittima di un incidente. Alla sua famiglia, ai suoi amici, a tutta la famiglia della Taranta che lo ha abbracciato nel 2021 va il nostro profondo cordoglio”.

Da segnalare, sempre sui social, il post di Giuliano Peparini – coreografo anche della trasmissione Amici – con un cuore spezzato sotto al quale sono stati pubblicati molteplici ulteriori messaggi di cordoglio, di professionisti della danza ma non solo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here