“Non riuscivo a crederci”: mamma sotto shock per la nascita di un bimbo dal peso record

0
157
finnley

Incredibile sorpresa per una madre statunitensene: è riuscita a dare alla luce un bambino che pesa più di sei chili! E così a mamma ha dovuto comprare dei vestiti per bambini di nove mesi per vestirlo.

Finnley – questo il nome del bambino – pesa più del doppio di un neonato normale per la sorpresa dei genitori e degli infermieri.

“È davvero immenso!”

La mamma Cary e il papà Tim Patonai non si aspettavano proprio che il loro bambino nascesse già così grande. Infatti, hanno dovuto rifare tutto il guardaroba per il neonato.

In realtà, nella zona degli Stati Uniti da cui provengono (l’Arizona), un peso tra i cinque e i sette chili è ancora considerato normale per un neonato. Certo, il dottore li aveva avvertiti della grandezza del bambino, ma il suo peso ha superato ancora tutte le aspettative.

“Appena l’hanno tirato fuori, hanno iniziato tutti a dire ‘Oh mio Dio, è immenso'”, ha raccontato la mamma Cary a ‘Fox 10’. “Stavano diventando tutti matti e anche io non avevo mai visto un bambino così grande in vita mia. Non riuscivo a crederci. Era così rotondo e perfetto da tutti i punti di vista…”.

“È proprio il mio orsetto da strapazzare”, ha dichiarato ancora la mamma.

Anche il dottore ha spiegato che si tratta del bambino più grande che abbia mai fatto nascere negli ultimi anni in quella zona dell’Arizona.

Finnley è grande e grosso. E sta bene

“Era molto grande e in più avevo almeno il doppio di fluido amniotico rispetto al normale”, ha spiegato ancora la mamma. “Quindi anche il mio pacione era molto grande e alla fine stavo davvero scomoda, non ce la facevo più. Eppure lo rifarei ancora mille volte se dovessi scegliere. È davvero una benedizione avere questo bambino”.

Rispetto al suo peso, Finnley non è molto alto. Misura “appena” sessanta centimetri, contro i cinquanta di media degli altri neonati.

Per precauzione, il bambino ha passato otto giorni sotto osservazione medica, ma gode di perfetta salute ed è stato consegnato alle cure di mamma e papà, che lo hanno potuto portare a casa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here