Ragazza inseguita da uno stalker viene salvata da streamer in diretta su Twitch – VIDEO

0
156

Un thread Reddit ha scatenato una vera e propria valanga di commenti, e mostra che la prontezza e la solidarietà possono davvero aiutare il prossimo.

Ed è quello che hanno fatto questi due streamer di Twitch in Sud Corea, salvando una ragazza in cerca di aiuto. Il fatto è avvenuto durante una live del canale Twitch EXBC, una coppia di streamer coreana seguitissima sulla piattaforma, e risale ormai a 3 anni fa – ma è ritornato virale negli ultimi giorni.

La ragazza in questione era seguita da un individuo sospetto con cappotto grigio, ma ecco che riconosce il gruppo di ragazzi in live su Twitch e si avvicina a loro. Nel video si vede la ragazza in felpa nera e cappello avvicinarsi a passi veloci e afferrare la manica del giubbotto del biondo (Jake, un ospite della live) che per un attimo sembra confuso, ma butta subito un’occhiata dietro la ragazza e le cinge le spalle con il braccio.

La ragazza sembra spiegare brevemente la situazione in coreano, l’altra con il cappello blu subito capisce e la tira a sé, facendo finta di essere amiche. Tutti stanno al gioco, leggermente confusi ma preoccupati per la ragazza.

Temporeggiano, saltellando e cantando. L’uomo continua a ronzargli dietro, viene chiaramente inquadrato dalla telecamera. Prova a rivolgersi a loro in coreano, ma lo ignorano. Entra in azione la ragazza con il cappello: “Passo all’inglese”, in modo da non essere capita. Poi spiega al biondo: “Dietro di te c’è un uomo. Lei ha bisogno del nostro aiuto ok?”

Ti sta seguendo?” chiede rivolto alla ragazza con la felpa nera, che annuisce; conferma data anche dall’altra streamer “Oh, allora rimani con noi“, ma l’uomo continua a fissarli.

Ragazza inseguita da uno stalker chiede aiuto ad un gruppo di ragazzi in live su Twitch: “Ha bisogno del nostro aiuto”

Il ragazzo sembra veramente allibito, ma le ragazze sembrano aver visto, purtroppo, più volte questa scena. “Conosci quel tipo?” chiede stralunato alla povera ragazza, che scuote la testa. “Ma scusa, riprendiamolo con la telecamera“.

Le ragazze subito fanno cenno di no, la ragazza coreana subito lo ferma: “No no, lasciare stare” e cerca di dissimulare, riprende sotto braccio la ragazza e ricominciano a ballare, come se niente fosse. Dopo pochi secondi la buona notizia: “Se ne sta andando” conferma la ragazza con il cappello in inglese.

I commenti nel thread sono tantissimi, un utente scrive: “Oddio, all’ultimo secondo di video si vede chiaramente il momento in cui crolla e inizia a piangere… Sarà stata così spaventata, sto male a pensarci”.

Un’altra commenta: “Mi dispiace vedere le critiche contro la streamer, chiamarla fastidiosa/ignara… Da donna, quando ho visto il video la prima cosa che ho pensato è stata “Wow, è una pro!“. La sua strategia non si basa sul confrontare direttamente il tipo (che potrebbe potrebbe trasformare l’episodio in una situazione veramente pericolosa) ma sul mandare un messaggio: “Lei è con noi. La proteggiamo e guardiamo. Se le succede qualcosa, lo sapremo”. Inoltre fa anche capire: “Al contrario del tuo bersaglio, io sono forte e sicura di me stessa. Fai un passo falso e faccio un casino”. È una strategia che ho visto discutere a molte donne. Alcuni potrebbero non farci caso, ma penso che la sua reazione sia stata fantastica!”

Non è la prima volta che casi come questo accadono durante un live streaming, soprattutto in Asia. Infatti un altro utente ha sottolineato: “C’è un altro streamer che si chiama robcdee che ha aiutato un sacco di ragazze durante le dirette. Alcuni lo chiamano ‘L’angelo di Shibuya’” (Shibuya è un famoso quartiere della città di Tokyo, Giappone).

Di seguito, le immagini di quanto accaduto:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here