Guai giudiziari per Ludovico Tersigni: cosa è successo al conduttore di X Factor

0
744

L’attore di Skam Italia, oggi impegnato nel talent show di Sky Uno, è incappato in alcuni guai giudiziari, ecco cosa sta accadendo

Guai in arrivo per Ludovico Tersigni, il giovane attore noto per aver recitato in Skam Italia e impegnato, oggi, come conduttore di X Factor.

La vicenda riguarda un post sui social che avrebbe portato Tersigni a ricevere una denuncia.

Ecco cosa sta succedendo.

Guai giudiziari per Ludovico Tersigni: cosa sta succedendo al conduttore di X Factor

L’indagine aperta a carico di Tersigni riguarda, come riportato da Gossip e Tv, un post di Instagram.

Gli eventi riguardano luglio 2020, quando erano in corso le riaperture delle discoteche dopo il fermo Covid.

In quel periodo l’attore si recò per passare una serata con gli amici in un locale situato a Marina di Ravenna, locale nel quale non si era trovato bene.

L’attore aveva voluto condividere la sua “disavventura” sui social, invitando i suoi follower a boicottarlo, ma il post non è piaciuto per niente al titolare del locale.

Inizialmente c’era stato un tentativo di chiarimento sui social fra i due, tentativo, però, andato vano. Il titolare della discoteca, infatti, ha deciso di querelare il presentatore di X Factor depositando ufficialmente la denuncia.

Secondo ‘il Resto del Carlino’, che ha riportato la notizia per prima, il titolare del locale, tramite il suo legale, aveva richiesto di essere avvisato sia nel caso in cui pervenisse la richiesta di archiviazione, sia nel caso in cui venisse emessa la condanna.

A detta della testata giornalistica, dunque, il procedimento dovrebbe essere ancora in corso e l’indagine non sarebbe dunque giunta alla definizione di primo grado, anche si sarebbe potuta fermare a seguito dell’eliminazione del post da parte dell’attore.

Tersigni, inoltre, aveva tentato di riaggiustare il tiro, specificando di non voler gettare fango su un locale che tentava di rimettersi in modo dopo lo stop del Covid, e scusandosi per aver condannato tutta la discoteca per il comportamento errato di una sola persona.

Ma ormai era tardi e le scuse sono servite, a quanto pare, a poco.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here