Non approva il matrimonio della sorella: la decapita con l’aiuto della madre e si fa un selfie con la sua testa

0
606

E’ terribile quello che è avvenuto in India, dove una ragazza di appena 19 anni incinta è stata decapitata dal fratello e dalla madre mentre si trovava nel suo villaggio, Ladgaon.

Leggi anche -> Nasce con una tremenda malformazione: bimba indiana con due nasi venerata come una Dea

Kirti Thore, questo il nome della ragazza, è stata decapitata dal fratello con l’uso di una falce, con la complicità della madre, Shobhabai Mote. Ma il tutto non si è fermato al solo orribile omicidio della ragazza. Infatti il fratello avrebbe persino scattato un selfie ritraendosi con la testa della sorella.

Secondo la ricostruzione della polizia Kirti stava lavorando in un campo con la suocera, quando ha visto arrivare la madre e la sorella. La giovane ha lasciato il lavoro nel campo per accorrere a salutarli. A quel punto si è diretta in casa per preparare del tè: “E’ stato allora che suo fratello è arrivato da dietro e l’ha decapitata“, come ha spiegato l’assistente commissario Kailash Prajapati.

Il marito della 19enne si trovava malato in casa, sentendo il rumore di utensili che cadevano in cucina, si è precipitato a vedere quello che accadeva. A quel punto il ragazzo si è avventato su di lui cercando di ucciderlo prima di scappare.

Il fratello di Kirti è uscito dalla casa con la testa della sorella in mano

Prajapati ha continuato dicendo: “Più tardi il fratello è uscito dalla casa con la testa della sorella. Ma si è arreso una volta arrivato alla stazione di polizia“.

La madre della ragazza sarebbe complice in quanto durante il brutale assassinio la teneva ferma per le gambe. Per quanto riguarda il padre di Kirti, invece, questo non sarebbe in alcun modo collegato all’omicidio della figlia, nonostante si sia sentito insultato dal matrimonio che non approvava.

Il padre Sanjay per la rabbia è stato lontano da casa per due o tre giorni, prima di rientrare, ma non è coinvolto nel drammatico evento. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here