Cartabianca, che scontro tra Contri e Scanzi: volano insulti e a “cercopiteco” il professore se ne va – VIDEO

0
931

Come da un anno e mezzo a questa parte quando si parla di Covid, vaccini ed emergenza sanitaria nei salotti della tv italiana e il rischio che il tutto degeneri in insulti, litigi e fughe è molto elevato. Lo abbiamo visto spesso nei programmi di La7, ma a quanto pare anche anche la Rai non ne è immune.

Leggi anche -> “Avremmo dovuto attendere 100 milioni di morti”: Galli a Cartabianca sbotta contro i colleghi no vax

Stavolta a finire nel tritacarne della polemica è ‘Cartabianca’, il programma di Bianca Berlinguer, dove in studio si trovano il giornalista Andrea Scanzi e il professor Alberto Contri, docente di Comunicazione Sociale alla IULM , famoso per le sue posizioni contro il Green Pass; mentre in collegamento si trova il giornalista Antonio Caprarica.

Ovviamente la discussione verte su vaccini, Covid e pandemia. Il tutto comincia durante uno scambio di botte e risposte tra Caprarica e Contri, dove quest’ultimo cerca, con toni per niente pacati, di attaccare le tesi di Caprarica sui morti e sui veri dati dell’emergenza sanitaria.

La Berlinguer si inalbera e attacca Contri: “Non le permetto di parlare così a Caprarica, non lo accetto”. A questo punto Contri replica di guardare all’emergenza e Scanzi, che siede accanto a lui, prende in contropiede: “Per guardare l’emergenza basta guardare te, fenomeno”.

Una provocazione che fa scattare Contri , che si alza dalla sedia e attacca Scanzi rivolgendosi alla Berlinguer prima di partire con gli insulti di rito: “Cretino, imbecille”.

La Berlinguer a questo punto cerca di placare gli animi, nel ruolo – quasi – da maestra delle elementari mentre riprende gli alunni. E così si rivolge al collega ospite: “Andrea Scanzi”, chiedendo persino alla regia di staccare l’audio. Ma niente da fare: i due vanno avanti.

“Hai i neuroni di un cercopiteco”: ma cos’è un cercopiteco?

Ad un certo momento la lite sembra placata con Contri che vuole mettere in risalto i dati di chi muore di fumo e quelli dei morti di Covid. Un paragone che non sta in piedi, secondo la Berlinguer e gli ospiti del programma.

E così arriva il momento per Scanzi di attaccare nuovamente Contri, con un insulto quantomeno ricercato: “Hai i neuroni di un cercopiteco”.

Per chi non sapesse che cosa sia, si tratta di un primate – un tipo di scimmia scoperto nel 1758 ed endemico dell’Africa sub-sahariana.

Una offesa troppo grande per Contri, che si alza e se ne va… seppur dall’uscita sbagliata.

Di seguito, il video del poco edificante scontro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here