“Adesso è con Dio”: nuovo dramma per Sinead O’Connor

0
620

Nuovo dramma nella vita di Sinead O’Connor, artista irlandese tormentata ormai da anni da problemi di varia natura.

La donna, oggi 55enne e ribattezzatasi Shuhada’ Davitt dopo la conversione all’Islam, ha annunciato la morte di suo figlio 17enne Nevi’im Nesta Ali Shane O’Connor, scomparso da due giorni da Tallaght, città situata nella parte orientale dell’Irlanda.

Il ragazzo – avuto dalla relazione con Donal Lunny, altro noto musicista irlandese – si sarebbe suicidato, stando alle parole della artista nata a Dublino.

Questo il suo post su Twitter:

“Il mio bellissimo figlio, Nevi’im Nesta Ali Shane O’Connor, vera luce della mia vita, ha deciso di porre fine alla sua lotta terrena e adesso è con Dio. Possa riposare in pace e nessuno seguire il suo esempio. Il mio bambino. Ti amo così tanto. Riposa in pace, ti prego”: è la traduzione del messaggio della cantautrice divenuta famosa soprattutto per la traccia ‘Nothing Compares 2 U’ (che ha in seguito rinnegato – dichiarando che non la avrebbe più cantata live).

In seguito, il tributo è continuato su Twitter postando una canzone di Bob Marley dedicata al figlio, definito “la luce della mia vita”.

Il precedente della scomparsa nel 2019

Non era la prima volta che il terzo figlio di Sinead O’Connor fa notizia per una scomparsa.

Esattamente tre anni fa (era il gennaio del 2019) quando Shane O’Connor aveva fatto perdere le sue tracce e anche in quella occasione aveva lanciato un appello su Twitter.

In quell’occasione, giunse l’epilogo positivo – con il ragazzo trovato sano e salvo.

Questa volta, invece, si insustanzia un dramma per la cantautrice di Dublino, che ha avuto altri tre figli: il primogenito Jake nato dal primo marito John Reynolds (e Jake le ha dato anche un nipotino), la seconda Roisin nata durante la storia con John Waters e l’ultimo figlio, Yeshua Francis Neil, è nato da Frank Bonadio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here