Forte terremoto colpisce la Cina: un danno enorme per il patrimonio storico

0
246

Un violento terremoto il 7 gennaio ha colpito la provincia nord-occidentale del Quinghai, con una magnitudo di circa 6,3 gradi, questo secondo il Centro Sismologico del Mediterraneo europeo, mentre i quotidiani locali parlano di una magnitudo di 6,9 gradi.

Il terremoto ha colpito una zona che è fortunatamente con scarsa popolazione, anche se comunque le scosse sono state avvertite dagli abitanti di diverse grandi città. Sono state nove le persone ferite nel terremoto e otto di loro state già dimesse dall’ospedale.

grande muraglia cinese

Durante la violenta scossa di terremoto, secondo quanto riportato dal quotidiano cinese ‘Global Times’, è una crollata una porzione di Muraglia Cinese lunga circa due metri.

Leggi anche -> Covid-19, cani e gatti dei malati in quarantena vengono uccisi: l’orrore dalla Cina

Nell’articolo del ‘Global Times’ si legge: “Due metri della Grande Muraglia cinese sono crollati nel distretto di Shandan, nella provincia nord-occidentale del Gansu, che si trova a circa 114 km dall’epicentro”. Questo dà un’idea della violenza del terremoto.

Dopo il violento sisma le autorità culturali si sono recate sul luogo per ispezionare le varie strutture principali dal forte valore storico e culturale, scoprendone quindi il crollo di questa porzione.

Le problematiche della Muraglia Cinese sono legate anche a fattori umani e ambientali

Le autorità hanno già cominciato comunque a installare una protezione primaria per poi procedere con i lavori di ripristino e di riparazione.

Eppure questi non sono i primi problemi che sorgono per la Grande Muraglia cinese, infatti nel 2015 un articolo dell’Huffinton Post dichiarava che “solo l’8% della superficie del muro verserebbe in buone condizioni”.

Ci sono varie cause alla base di questa problematica, in parte l’incuria umana, ma anche i fattori ambientali hanno giocato molto, come tempeste di fango e sabbia.

Ci sono alcuni punti dove la Grande Muraglia si è abbassata in altezza, da cinque metri a due metri, questo perché comunque anche le piante che crescono premono contro i già fragili muri della Muraglia. Inoltre anche il peso delle centinaia di turisti che ogni anno affollano la Meraviglia del Mondo, danno il loro contributo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here