Ana Mena a Sanremo, scoppia la polemica. Ma la storia del Festival ci dice altro: i precedenti

0
495

La cantante spagnola Ana Mena ha risposto in merito alle polemiche nate sulla sua partecipazione a Sanremo, ma non è la prima volta che cantanti stranieri partecipano al festival. I precedenti

Ancora polemiche su Sanremo, ma questa volta ad essere travolta dal ciclone delle critiche è una delle cantanti.

A finire sotto la ghigliottina questa volta è Ana Mena, la cantante spagnola con vendite da capogiro nella penisola iberica.

cantanti-stranieri-sanremo-polemiche

L’annuncio dei cantanti in gara sul palco dell’Ariston ha scatenato un’ondata di critiche verso riguardanti la partecipazione dell’artista alla kermesse musicale italiana.

A generare l’indignazione generale le origini spagnole della cantante. Una polemica sterile che ha trovato terreno fertile su Twitter.

 “Ma Ana Mena a Sanremo perché? Non era il festival della canzone italiana?”, ha scritto uno degli utenti, e ancora: “Ma perché Ana Mena? Per carità bravissima, ma non è italiana”. 

Gli utenti in questione, tuttavia, non sono molto probabilmente a conoscenza del fatto che, fin dai suoi esordi, il festival di Sanremo ha accolto decine e decine di cantanti di origine straniera. Vediamo i precedenti.

Polemiche su Ana Mena, ma i cantanti stranieri a Sanremo non sono una novità: i precedenti

Anche in questo caso vale la massima che la storia insegna ma non ha scolari. Nelle settanta edizioni della nota kermesse musicale, in particolare quando il festival è diventato internazionale all’incirca negli anni Settanta, tantissimi cantanti stranieri hanno deciso di partecipare alla competizione.

Fu nel lontano 1964 che sul palco dell’Ariston fecero la loro prima apparizione cantanti stranieri quali Ben E. King , Los Hermanos Rigual, Frankie Avalon e Frankie Laine e molti altri.

Fra i grandi della musica internazionale nel 1967 partecipò persino Cher e, due anni dopo, l’iconico cantautore polistrumentista Stevie Wonder.

Tantissimi gli artisti stranieri che parteciparono alla kermesse “italiana” anche negli anni ’70. Negli anni ’80 vi furono anche collaborazioni fra artisti italiani e stranieri, come il duo Zucchero e Luis Miguel che in quegli anni ebbe un enorme successo.

Questa formula, sperimentata anche prima degli anni ’80, in realtà, venne riproposta negli anni ’90, ma, in questo caso, gli artisti parteciparono nella formula “fuori concorso“.

Fu a partire dagli anni duemila che la partecipazione degli artisti stranieri tornò in auge, con artisti quali Las Ketchup, Peter Cincotti, Lola Ponce e, oggi, Ana Mena.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here