GTA VI, ennesima voce sulla data d’uscita. Fan infuriati: “Boicottiamoli”

0
415

Dopo la pubblicazione dell’ennesima voce sulla possibile data d’uscita di GTA VI, i fan della serie hanno cominciato a contestare Rockstar.

Il nuovo capitolo della saga di Grand Theft Auto è diventato ciò che nel mondo videoludico si chiama vaporware, ovvero quel prodotto annunciato la cui uscita viene rimandata nel tempo talmente tante volte da scomparire nel nulla. Casi simili si sono verificati già in passato, ad esempio Half Life 3, ma anche Scalebound, Star Wars 1313, Deep Down, Starcraft Ghost e tanti altri che sono stati annunciati in pompa magna o ci si attendeva uscissero e non hanno mai visto la luce.

Allo stato attuale delle cose tutti si attendono che prima o poi GTA VI esca, ma la compagnia non ne ha mai parlato apertamente e la situazione comincia a preoccupare non poco la vasta community del gioco. D’altronde Rockstar sta ottenendo un successo senza precedenti con GTA Online, progetto partito come versione online standalone di GTA V e diventato un universo a sé stante. Non è un caso che la compagnia abbia annunciato la versione next gen di GTA V, perché si attendono che i fan lo prendano per continuare a giocare all’online anche sulle console di nuova generazione.

Leggi anche ->GTA VI, quando esce: novità importanti per i fan in trepidante attesa

GTA VI, l’ennesimo rumor spazientisce i fan: “Boicottiamo l’online”

In una situazione in cui ci sono milioni di persone che attendono GTA VI come se fosse il messia e Rockstar che continua a curare l’online del precedente capitolo, i continui rumor in cui analisti, insider o presunti specialisti del settore indicano questa o quella data per l’uscita del videogame hanno cominciato a stancare i fan. L’ultimo rumor è un’ipotesi basata sull’analisi del piano finanziario della compagnia, nel quale si prevede un grosso aumento degli introiti. Secondo gli esperti questo aumento così corposo potrebbe essere veicolato solo dall’uscita di GTA VI. La data in questione? L’ultimo trimestre del 2024.

Nel leggere questa ennesima notizia priva di conferme o ufficialità, i fan hanno perso la pazienza ed hanno cominciato a lamentarsi con Rockstar per il tempo che sta impiegando a rifinire il suo prossimo prodotto. C’è ad esempio chi scrive: “Presto o tardi lo dovranno annunciare, mungere per sempre GTA V non può funzionare”. C’è chi poi suggerisce che i fan facciano una protesta contro la compagnia: “I fan della saga dovrebbero boicottare GTA V finché non verranno date notizie certe e trasparenti su GTA VI”.

Leggi anche ->Ricordate Farmville? Il publisher di GTA ne ha acquisito i diritti per una cifra monstre

In realtà, per quanto il timore sia presente, è difficile che Rockstar decida di vivere di rendita senza far uscire più un nuovo capitolo della saga. C’è però da considerare l’ampia mole di giocatori che continua a popolare GTA Online e che magari lo acquisterà per le console next gen. Cosa fare? Slegare l’online dal nuovo capitolo gli assicurerebbe una vita ed un profitto minori, ma obbligare i fan ad acquistare un altro titolo per continuare a giocare online potrebbe essere visto come scorretto.

Dunque bisognerà offrire un titolo con un Online differenziato da quello adesso utilizzabile, che porti nuovi utenti e quelli affezionati a passare da vecchio al nuovo titolo. Per avere una forza propulsiva di queste dimensioni, la compagnia deve pensare a qualcosa che possa risultare rivoluzionario per gli affezionati e li spinga vero il nuovo titolo, non solo per vivere l’esperienza single player, ma per preferire la nuova versione online alla precedente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here