FIFA potrebbe perdere il dominio: l’offerta di UFL si preannuncia rivoluzionaria

0
327

Strikerz ha presentato ufficialmente il progetto UFL, il videogioco di calcio gratuito che punta a scalzare FIFA dal ruolo di leader.

Nel pomeriggio di ieri Strikerz Inc. ha fatto la presentazione ufficiale di UFL, il gioco di calcio online completamente gratuito che punta a scalzare FIFA dal ruolo di leader del settore. Quando il progetto è stato annunciato con un breve teaser trailer, gli appassionati di simulazioni calcistiche non si aspettavano un progetto così stratificato e solido come quello che è stato illustrato dal Ceo della compagnia Eugene Nashilov.

La prima sorpresa di questo primissimo trailer gameplay è stata la presenza di Cristiano Ronaldo come principale ambasciatore del progetto. Il cinque volte campione del mondo ha rivelato che UFL uscirà nel corso del 2022 non appena sarà pronto (una frecciata a Konami e ad eFootball?). Il videogame supporterà sia la modalità offline, nella quale fare sfide vis a vis con amici, che quella online, la quale promette di essere innovativa e appassionante.

Oltre all’attaccante del Manchester United, Strikerz ha scelto come ambasciatori Romelu Lukaku, Kevin De Bruyne, Roberto Firmino e Oleksandr Zinchenko. Non solo volti noti del calcio, ma anche società hanno firmato una partnership con lo sviluppatore che conta al lavoro sul gioco (in sviluppo da 6 anni) ben 200 programmatori. Tra i club che hanno legato il loro nome al progetto ci sono West Ham United, Sporting CP, Shakhtar Donetsk, Borussia Mönchengladbach, Bayer Leverkusen, Beşiktaş, Monaco, Celtic, e Rangers.

Leggi anche ->Troppo tempo con i videogiochi, William preoccupato per George: cosa vuole fare il principe?

FIFA ha un nuovo competitor: UFL promette di essere rivoluzionario

Partiamo da ciò che si è visto nel trailer gameplay. Le animazioni facciali del calciatori sono estremamente realistiche, così come sembrano decisamente fluide quelle di gioco. Unica nota stonata al momento è rappresentata dalla fisica del pallone che sembra non troppo realistica, ma in linea con quella di FIFA. Da valutare ovviamente tutti gli altri aspetti di gioco come la fisica dei contatti, l’intelligenza artificiale, la tenuta tecnica delle partite, ovvero la fluidità del gioco in sé. Aspetti che potranno essere vagliati solo con un pad in mano. Intanto dal trailer scopriamo che ci sarà un sistema per scegliere la tattica di gioco del tutto simile a quella di Ultimate Team di FIFA.

Per quanto riguarda l’offerta del gioco, gli sviluppatori hanno fatto promesse che, se mantenute, rappresenteranno una vera e propria rivoluzione degli sportivi online. Innanzitutto stanno programmando degli eventi speciali insieme ai partner ufficiali, in modo tale da offrire un’esperienza che sia in parte virtuale e in parte reale. In cosa consistano questi eventi, tuttavia, ancora non ci è dato modo di sapere.

Per quanto riguarda le modalità di gioco online, quella principale prevede un unico enorme campionato diviso in categorie che saranno stabilite dalla forza delle squadre: ovvero dalla qualità delle rose, ma soprattutto dai risultati ottenuti e dunque dall’abilità dei giocatori. Ognuno potrà formare la propria rosa scegliendo tra 5.000 calciatori reali e via via che si otterranno risultati e si arriverà nella Premier League di UFL, si potranno acquistare calciatori sempre più forti.

Una simile strutturazione dovrebbe permettere di organizzare dei match equlibrati tra giocatori dello stesso livello e permettere una scalata verso i livelli più alti più realistica ed equa per i videogiocatori. I progressi fatti all’interno della lega online rimarranno per sempre, il che permetterà dunque di mantenere il livello raggiunto con le partite giocate.

L’offerta ludica dovrebbe prevedere anche una serie di sfide e missioni da compiere che cambieranno nel corso dei mesi. Insomma appare evidente che Strikerz stia facendo sul serio e la sua proposta per rivaleggiare con FIFA e eFootball sia concreta. Se il gameplay sarà divertente e appagante, potremmo trovarci di fronte ad un nuovo competitor per lo scettro di migliore simulazione calcistica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here