Troppo tempo con i videogiochi, William preoccupato per George: cosa vuole fare il principe?

0
331

Il principe William ha rivelato che suo figlio, il principino George, è talmente “affascinato” dai giochi per computer da suscitare un po’ di preoccupazione nei suoi genitori.

Il duca e la duchessa di Cambridge hanno affermato che stanno “facendo attenzione” alla quantità di tempo che i loro tre figli, in particolare il più grande, passano davanti allo schermo.

william george videogiochi

LEGGI ANCHE => “So come ti senti”: il Principe William fa commuovere tutti

William, 39 anni, è il presidente del BAFTA (British Academy of Film and Television Arts) l’organizzazione britannica che premia ogni anno le opere cinematografiche, televisive e interattive.

Il principe ha scambiato due parole con i vincitori di borse di studio BAFTA, tra cui il 20enne Harry Petch, vincitore del BAFTA Young Game Designer Mentor nel 2021. Inoltre, William ha anche giocato al nuovo gioco realizzato da Harry Petch, Net Carbon, e ha parlato dei suoi tre figli George, 8 anni, Charlotte, sei anni, e Louis, tre.

“Dobbiamo regolamentare il tempo che passano davanti allo schermo”

“Dobbiamo regolamentare il loro gioco, dobbiamo stare attenti a quanto tempo passano davanti allo schermo – ha detto il Duca di Cambridge – A loro piacciono decisamente i giochi. Ne sono affascinati. George in particolare è più interessato”.

“Gli altri due sono un po’ troppo piccoli, ma adorano i film“, ha poi aggiunto William, sottolineando come questa passione vada comunque a stimolare la loro creatività: l’importante, per il principe, è non arrivare ad un eccesso.

LEGGI ANCHE => “Meghan è attrice e lui fa questo”, veleno su Twitter contro William: cosa ha fatto il principe?

Il duca di Cambridge ha recentemente visitato la sede del BAFTA per celebrare la sua riapertura e conoscere il ruolo degli edifici e delle aree che sono stati oggetto di ristrutturazione.

William ha incontrato diversi beneficiari di borse di studio e ha intrattenuto conversazioni stimolanti su diversi argomenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here