Achille Lauro approda ad Eurovision 2022: con che canzone ha “espugnato” San Marino?

0
338

Risultato più che scontato quello di ieri sera per la prima edizione di “Una voce per San Marino“, lo show musicale sammarinese alla ricerca di un protagonista che rappresenti la piccola repubblica a Torino durante l’Eurovision Song Contest di questo maggio.

Achille Lauro x Una voce per San Marino

Com’era prevedibile, infatti, ha vinto Achille Lauro con la sua “Stripper”, in una competizione quasi inesistente e con una vittoria già annunciata prima ancora che si esibisse, con buona pace di Francesco Monte che dovrà attribuire la sua, reiterata, débâcle canora questa volta ad un cantante 100% italiano.

Assisteremo quindi il 14 maggio, giorno della finale, ad una vera e propria guerra civile sotto la Mole Antonelliana: Blanco e Mahmood da una parte, Lauro dall’altra parte. Nonostante tutti e tre abbiano partecipato all’ultima edizione del Festival di Sanremo, Achille, forse consapevole dell’impossibilità di vincere anche negli anni futuri la kermesse sonora italiana (le resistenze e gli attriti infatti sul suo lavoro d’artista provengono, oltre che da una fetta di pubblico, anche da buona parte della critica musicale e della stampa), ha deciso di sfruttare l’importare vetrina internazionale che è l’Eurovision per San Marino – Quoque tu! – ma non con “Domenica”.

“Stripper” convince i sammarinesi

Abbandonati, infatti, i sacramenti, la religione, il coro gospel, e la pace interiore della domenica, il cantante romano ritorna ad una dimensione più carnale, sicuramente più prossima alla sua comfort zone, puntando tutto sulla trasgressione, sul sesso e sul rock e portando anche un po’ di caos e sgomento – com’è suo solito fare – tra i sammarinesi entusiasti.

Stripper“, però, è riconducibile alla produzione Lauriana da repertorio – quasi da Achille Lauro nel periodo d’esordio insieme al chitarrista Boss Doms – così come la performance, nulla di nuovo insomma per noi, ma non per San Marino che spera in questo modo di portare in auge il suo Stato, rosicchiando voti e consensi dai vicini. Ma attenzione ai francesi, che ancora devono digerire il secondo posto dell’anno scorso, agguerritissimi e pronti a tutto pur di vincere a casa nostra.

Nella conferenza stampa dopo la vittoria Lauro, però, ha rivendicato con fermezza la sua scelta di partecipare a “Una voce per San Marino” parlando più che positivamente della sua nuova avventura: “Io e i miei collaboratori abbiamo lavorato molto per questo. Ora vogliamo portare all’Eurovision tutta l’esperienza che abbiamo maturato in questi anni”.

Le reazioni su Twitter dopo la vittoria

Non potevano mancare le reazioni dei fan di Achille Lauro, e non solo, su Twitter. I social, infatti, dopo l’annuncio della partecipazione di Lauro alla kermesse sonora sammarinese, si erano scatenati ed una volta iniziata la finale l’hashtag #UnaVocePerSanMarino ha superato quota 40 mila: più di tutti gli abitanti di San Marino messi insieme. Insomma, delle vere e proprie prove generali sui social in vista di maggio.

“Mai nella vita avrei pensato di vedere una rete televisiva di San Marino e invece stasera… #AchilleLauro #UnaVocePerSanMarino”, twitta un’utente.

“Anche @AchilleIDOL parteciperà all’@EurovisionRai ! Peccato che lo farà con il “nemico” San Marino! Che facciamo, lo perdoniamo? Ovviamente si scherza  (forse).. Che vinca il migliore! (Mahmood e Blanco) #AchilleLauro #SanMarino #escita #eurovision #Eurovision2022″, commenta qualcun altro, cogliendo appieno quella (sana?) rivalità tra l’Italia e San Marino.

“Allora. Niente…la Maria c’è posta per te, che dice? Ieri sera sembra che mezzo mondo abbia seguito San Marino #unavocepersanmarino . Sarà stato per via del Presentatore ?Italia trema a Torino, arriva #AchilleLauro”, scrive ancora un follower.

E Trash Italiano, il noto sito di gossip, Meme e spettacolo sul trash nostrano, ha accolto così la notizia della vittoria del cantante romano:

“Eurovision in Italia.

Laura Pausini, Mika e Cattelan alla conduzione.

Mahmood e Blanco per l’Italia.
Achille Lauro per San Marino.
Emma Muscat per Malta.

Se piazzano Tananai per la Svizzera avremo il nostro secondo Sanremo“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here