Trovato senza vita il corpo dell’attrice 43enne Lindsey Erin Pearlman: è mistero sulle cause della sua morte

0
568

L’attrice Lindsey Erin Pearlman, che ha recitato in “General Hospital” (storica sap statunitense in onda negli States dal 1963 ed in onda anche in Italia a cavallo tra ’80 e ’90), “American Housewife” e in altri spettacoli di successo, è stata trovata senza vita, pochi giorni dopo la denuncia della sua scomparsa a Los Angeles, così come riferito dalle autorità locali.

Oltre ai succitati lavori, Lindsey Erin Pearlman ha avuto ruoli nella versione TV del franchise thriller-horror “The Purge” e di “Chicago Justice”, show che è durato una sola stagione e cui la Pearlman ha partecipato per cinque episodi prima che venisse soppresso a causa di numeri non del tutto soddisfacenti per la produzione.

Al di là dei prodotti audiovisivi, bisogna ricordare come la sua carriera andava oltre le telecamere, vantando una vasta esperienza in teatro a Chicago, la sua città natale.

All’indomani della scomparsa, gli investigatori avevano cercato l’aiuto anche dei cittadini nel tentativo di trovare la Pearlman, diffondendo pubblicamente le sue foto, aggiungendo che era stata vista l’ultima volta intorno a mezzogiorno domenica scorsa.

Lindsey Erin Pearlman
Lindsey Erin Pearlman e il comunicato della polizia di Los Angeles

Le indagini e la corsa contro il tempo

Il corpo della donna – che aveva 43 anni – è stato ritrovato purtroppo venerdì mattina quando gli agenti del dipartimento i polizia di Los Angeles hanno risposto ad una chiamata in un quartiere residenziale di Hollywood, dopo il ritrovamento di un corpo.

L’ufficio del coroner della contea di Los Angeles in seguito ha stabilito che la persona deceduta era proprio la Pearlman, secondo quanto divulgato anche dai media locali. La causa della morte – non ancora accertate dal medico legale – e le circostanze della sua scomparsa, però, sono ancora oggetto di indagine: non è chiaro infatti se l’attrice si sia allontanata volontariamente o se qualcuno ce l’avesse con lei tanto da progettarne l’omicidio.

Secondo quanto riportato dal ‘The Sun’ – che cita MSN.com – al momento del ritrovamento del cadavere della Pearlman sarebbero anche state ritrovate diverse pastiglie all’interno del suo mezzo.

Inoltre, parrebbe che il suo corpo fosse avvolto in un lenzuolo bianco (il che aumenta il mistero sulle dinamiche della morte).

Il grande cordoglio di amici e colleghi

Tantissimi i messaggi di cordoglio pubblicati nelle ore seguenti la comunicazione della morte dell’attrice, che ha sconvolto gli appassionati delle serie citate in apertura di post (ma non solo).

Tra i tanti messaggi da segnalare – i post su Twitter di Lynn Chen, sua cara amica nonché collega attrice

e di Frank Valentini, produttore esecutivo di General Hospital dal 2012

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here