Ondata di polemiche sul web per la leghista Ceccardi: dalla gaffe sui migranti alle frasi sulla fame

0
547

Le parole dell’eurodeputata leghista in merito ai rifugiati e alla guerra hanno generato un’ondata di polemiche sui social, finendo in tendenza su Twitter 

Un’ondata di polemiche ha travolto nelle ultime ore l’eurodeputata leghista ed ex sindaco di Cascina Susanna Ceccardi.

susanna-ceccardi-migranti-gaffe-polemiche

Quest’ultima, sia sul proprio profilo Facebook che in un’intervista di SkyTg24, ha espresso il suo parere sulla situazione in Ucraina e sulla grave crisi umanitaria che si sta consumando ai confini della Polonia nelle ultime ore.

Parole, le sue, sia sulla guerra che sull’accoglienza, che hanno suscitato un’ondata di indignazione sui social e su Twitter. Ma anche tanta ironia, visto lo scivolone fatto in diretta.

Susanna Ceccardi, l’Ucraina e l’accoglienza: dall’indignazione all’ironia sui social per le sue dichiarazioni

In occasione dell’intervista alla Ceccardi è stato chiesto cosa farebbe se si trovasse nella situazione di dover accogliere una donna africana che scappa dall’Ucraina, quesito a cui la leghista ha risposto:

“Bisogna vedere se scappa veramente dall’Ucraina. Non è facile stabilirlo, questo deve seguire un processo altrimenti diventa un viatico per tutti quelli che scappano dall’Africa”.

Parole, le sue, che sono state fortemente criticate oltre che oggetto di ironia. C’è chi, infatti, ha parlato di una figuraccia e di uno scivolone geopolitico non indifferente, e chi, come al solito, non ha mancato di scherzare sulla gaffe della politica:

susanna-ceccardi-meme
(Da Instagram @aqtrofficial)

Su Twitter, come si diceva, si è scatenata l’ironia in merito a queste dichiarazioni:

L’ex sindaca di Cecina ha poi voluto rincarare la dose, pubblicando un post sui rifugiati che ha scatenato una polemica accesissima online:

In molti hanno etichettato l’eurodeputata come razzista, accusandola di forti discriminazioni in un momento delicato come questo.

Ma la polemica non si è fermata qui. A suscitare scalpore, infatti, sono state anche le frasi sulla fame e la guerra.

“I nemici vanno presi per la fame”: la Ceccardi continua a far discutere

Sempre sulla sua pagina Facebook la leghista ha poi pubblicato un altro post, sempre oggetto di polemiche e commenti, dove ha espresso il suo parere sulle sanzioni contro la Russia:

La risposta della leghista alla guerra, dunque, sarebbe quella di costringere i cittadini alla fame. Un parere, il suo, che ha scatenato indignazione per la sua crudeltà.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here