“Lacrime nei suoi occhi”: il Principe Carlo e quel drammatico incontro

0
289

L’emergenza dei profughi che scappano dalla guerra in Ucraina sta coinvolgendo tutte le Nazioni dell’Unione Europea e non solo, infatti i profughi ucraini stanno arrivando anche nel Regno Unito e le storie di questi rifugiati hanno fatto breccia anche nel cuore dei Reali inglesi.

principe carlo incontra rifugiati

Nei giorni scorsi era stata Camilla a scoppiare in lacrime quando aveva fatto visita alla chiesa cattolica ucraina a Londra. Mercoledì è stato invece il turno del consorte Principe Carlo che ha incontrato i rifugiati ucraini.

Durante una sua visita nella chiesa di Saint Luke a Earl’s Court il Principe Carlo ha incontrato Andriy Kopylash e la figlia Veronika.

La storia di Andriy Kopylash ha emozionato molto il Principe Carlo, infatti Andriy si trovava già nel Regno Unito prima dell’inizio dell’invasione russa. Infatti Andriy ha spiegato al Principe che aveva deciso di lasciare l’Ucraina quando c’era già la concreta possibilità che avvenisse un’invasione.

Mentre la figlia Veronika era rimasta bloccata a Kiev, causando una certa ansia e timore nel padre, che temeva per la sua vita. Alla fine Veronika è riuscita a fuggire da Kiev prendendo l’ultimo aereo diretto in Italia la sera prima che cominciassero i bombardamenti.

Kopylash ha detto al Principe: “Abbiamo avuto uno straordinario sostegno qui nel Regno Unito”.

Lo stesso Andriy ha rilasciato una dichiarazione dopo aver parlato con il Principe di Galles dicendo: “Era molto aperto e c’erano lacrime nei suoi occhi. Sono rimasto davvero colpito da lui. È stato un piacere incontrare il Principe Carlo. Era davvero molto informato sulla situazione”.

“Sono rimasto molto colpito da lui”: le parole del rifugiato sul Principe Carlo

Durante la sua visita alla chiesa di Saint Luke il Principe ha inoltre voluto essere informato sulle attività che sono portate avanti dalla ‘Holy Trinity Brompton Church’.

I servizi che sono promossi dalla chiesa riguardano lezioni di inglese, cure mediche e supporto alle persone che stanno fuggendo dalla guerra in Ucraina e dall’Afghanistan.

Questa non è la prima volta che il Principe Carlo fa visita alla HTB, che ha lanciato il programma ‘Refugee Response’ nel settembre dello scorso anno. Il Principe aveva fatto visita alla HTB nel dicembre 2021 prendendo parte a un servizio di avvento, incontrando poi i rappresentati della chiesa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here