“L’amore fa tantissimo”: Gigi Dag commuove i fan sui social: come sta il mitico dj?

0
301

Gigi D’Agostino, l’iconico dj 55enne famoso in tutto il mondo, è tornato a parlare della malattia che lo affligge ormai da diverso tempo, aggiornando i fan sulle sue condizioni di salute.

La salute del mitico ‘Gigi Dag’, nome d’arte di Luigino Celestino Di Agostino, sta a cuore a milioni di fan in giro per il mondo. Fino ad ora non ha mai rivelato i dettagli di questo ‘male’ che lo ha colpito, ma ha spiegato che si è presentato in maniera molto aggressiva.

L’annuncio che ha spezzato il cuore di molti è arrivato alla fine del 2021, dopo mesi di assenza dalla vita pubblica. Era stato proprio lui ha rivelare il motivo della sua assenza: “Purtroppo da alcuni mesi sto combattendo contro un grave male che mi ha colpito in modo aggressivo… È un dolore costante… non mi da pace… La sofferenza mi consuma… mi ha reso molto debole… ma continuo a lottare… spero di trovare un pochino di sollievo”.

Il post sui social era stato accompagnato da una foto del dj visibilmente molto provato, in piedi con il sostegno di un deambulatore per assisterlo nel camminare. In realtà è già dal lontano 2017 che la salute di Gigi Dag vacilla, tanto da costringerlo ad annullare due date per sottoporsi a “una terapia di alcuni giorni. Il mio problema questa mattina si è aggravato”.

Il dj torinese ringrazia i fan con un messaggio struggente

Ieri, ovvero Sabato 12 Marzo, Il Capitano -appellativo datogli dai fan- è tornato a parlare per aggiornare il pubblico sulle sue condizioni. Il post è stato pubblicato sul suo storico forum ‘Casa Dag’: “Oggi questa Casa compie 20 anni, stavo pensando molto intensamente a tutto quello che abbiamo creato insieme”.

Il breve post ha ricevuto immediatamente tantissimi commenti, molti dei quali chiedevano aggiornamenti sul suo stato di salute. Il Capitano non ha mancato nel rispondere alle richieste dei fan e ha risposto: “Le mie condizioni purtroppo non sono migliorate, però sono contento perché non ci sono stati peggioramenti… Voglio pensare che sia un buon segno”.

Ha continuato: “Certo la sofferenza consuma ed è terribile quasi adeguarsi alle urla e i pianti di dolore… Ma il mio pensiero, anche nei momenti più bui, è rivolto al giorno che inizierò a sentire le prime tracce di sollievo… Voglio credere che andrà così. Vi ringrazio per tutto l’affetto e la forza. Non potete immaginare nemmeno quanto mi aiutate… L’amore fa tantissimo“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here