“Sembra una migno**a ucraina”: che gaffe per Amanda Lear. Zia Mara non perdona…

0
1035

Come ogni Domenica è immancabile l’appuntamento fisso con Mara Venier a ‘Domenica In’. Tra gli ospiti oggi in studio anche la cantante e conduttrice Amanda Lear, che ha scatenato la polemica dopo una battuta abbastanza infelice.

Una gaffe che Zia Mara non è riuscita assolutamente a perdonarle. Durante l’intervista è stata mandata in onda una clip sulla sua carriera e, a un certo punto, ha deciso di commentare con un offensivo “Sembra una mig**tta ucraina“.

Screenshot di Amanda Lear sul palco di Domenica In

Mara non ha inizialmente capito la frase, tant’è che poco dopo ha chiesto alla sua ospite di ripetere. Amanda Lear, rendendosi conto dell’enorme gaffe, date le circostanze ucraine al momento, ha cambiato paragone, ma Zia Mara in realtà pare ci avesse sentito più che bene.

Alla fine dell’intervista la Lear si è scusata: “Prima scherzavo! Io parlavo della ragazza che faceva la mia parte e scherzavo“. Dopo la pubblicità mandata in onda in seguito all’intervista, Mara Venier ha deciso di prendere le distanze da quanto accaduto:

“Non è il momento per fare polemiche inutili, non è proprio il momento. Prendo subito le distanze, non l’ho fatto prima perché non ho sentito infatti ho chiesto cosa hai detto. Se n’è uscita con questa battuta infelice, ma io non l’ho sentita quindi stop con le polemiche“.

La gaffe della Lear è stata resa peggiore da una dichiarazione fatta poco prima

Parlando della sua vita privata è stato inevitabile parlare della relazione con Salvador Dalì: “Non gli piaceva vedere che ero indipendente. Lui era possessivo. Quando se ne è andato mi è dispiaciuto molto” ha raccontato, e subito dopo ha aggiunto di essersi conquistata l’appellativo di ‘traditrice seriale’.

La fedeltà non mi appartiene” ha dichiarato senza mezzi termini, “Quando andavo in tournèe, alla fine dei miei concerti c’erano migliaia di ragazzi che mi aspettavano. Lì nacque la battuta che usavo gli uomini come i kleenex“.

L’appellativo ‘traditrice seriale’ non le si addice

In realtà dopo la relazione con Dalì, il secondo grande amore è stato David Bowie: “Accanto a lui non mi annoiavo mai. David Bowie mi ha dato la prima spinta, lui mi ha insegnato molte cose. Era la prima volta che uscivo con un ragazzo che si truccava di più di me… aveva una gran voglia di imparare”.

Il terzo è stato però quello definitivo, ‘l’amore della sua vita’, e unico matrimonio con l’aristocratico Alain-Philippe Malagnac d’Argens de Villèle, durato fino alla sua morte nel 2000.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here