Eurovision 2022, come cambia il Festival in tempo di guerra?

0
205

Nella kermesse internazionale ci saranno dei cambiamenti derivanti dal conflitto in atto. Ecco quali saranno e quale il tema principale della competizione musicale

L’inizio del conflitto fra l’Ucraina e la Russia sta iniziando a sortire i suoi effetti a livello internazionale, anche nella musica.

eurovision-russia

La kermesse musicale dell’Eurovision non è esente da questi avvenimenti internazionali, e l’edizione del 2022 non prescinderà da quanto sta accadendo.

Ecco quali saranno i principali cambiamenti e quale sarà il tema principale di questa edizione.

Eurovision 2022, tutti i cambiamenti a causa del conflitto russo-ucraino

Da domani entra ufficialmente nel vivo a Torino il cantiere per l’allestimento del palazzetto e la costruzione di due grandi strutture che saranno connesse fra di esse con un ponte di 50 metri finalizzate ad ospitare sia la sala stampa che le delegazioni.

Ma quali saranno i cambiamenti a causa della guerra in atto? Innanzitutto il tema della kermesse, che sarà quello della pace.

Le altre novità riguardano la partecipazione dei paesi coinvolti nel conflitto: la Russia e l’Ucraina.

Quest’ultima parteciperà alla competizione, a differenza della Russia che è stata, invece, esclusa, facendo scendere da 40 a 41 il numero di partecipanti.

A dare maggiori chiarimenti gli executive producer della manifestazione, Simona Martorelli e Claudio Fasulo, che hanno dichiarato:

“La delegazione ucraina – ha evidenziato Martorelli – ha confermato la sua presenza e ha finora rispettato incredibilmente tutte le scadenze. Si sta anche attrezzando per cercare di realizzare il video di back-up della performance, chiesto a tutte le delegazioni nel caso si presentassero dei problemi tali da impedire la presenza di ospiti a Torino”.

“Vogliamo portare nella manifestazione – ha spiegato Fasulo – contenuti importanti, che parlino di pace e siano adeguati a questo momento così delicato. I temi della pace saranno quindi al centro di questa edizione di Eurovision, ci stiamo lavorando con i tre presentatori – Laura Pausini, Alessandro Cattelan e Mika – che ci riempiono di orgoglio”.

L’Ucraina favorita dai bookmakers nell’Eurovision?

In questi giorni il sito Eurovision World ha aggiornato le quotazioni dei bookmakers sui possibili vincitori stilando la classifica dei paesi partecipanti.

Al momento, stando a quanto riportato dal sito, la nazione favorita è proprio l’Ucraina, che sale sul podio con una quotazione di vincita che dal 25% degli scorsi giorni è salita al 34%.

Seconda l’Italia, che parteciperà con Mahmood e Blanco che vengono invece dati vincitori al 16%.

Segue la Svezia con Cornelia Jakobs con l’8%, una delle nazioni da sempre più agguerrite nella competizione musicale.

Il conflitto, dunque, sta influenzando e non poco l’Eurovision, che potrebbe persino vedere vincitori proprio la Kalush Orchestra con il brano ‘Stefania’.

Mahmood e Blanco: quando si esibiranno all’Eurovision e perché sono costretti a cambiare ‘Brividi’

Nel frattempo arrivano novità in merito alla partecipazione di Mahmood e Blanco all’Eurovision.

I vincitori di Sanremo, si apprende, saranno costretti a cambiare la loro ‘Brividi’. Ma per quale motivo?

Deejay.it spiega le ragioni del perché il duo di cantanti nostrano dovrà rivedere il brano performato a Sanremo e che li ha resi vincitori.

Non si tratta, però, come per i Maneskin di dover censurare la canzone, ma di tempistiche. La rassegna musicale pone infatti il limite massimo della durata di ciascun brano di 3 minuti.

Esigenze derivanti dalla stringente scaletta, che obbligano a restringere il tempo massimo concesso a ciascuna canzone.

I due cantanti sono dunque al lavoro con Michelangelo, il produttore del cantante bresciano, per dar vita a una nuova versione della canzone che sia compatibile con i requisiti stringenti dell’Eurovision.

Un compito, questo, di certo non particolarmente facile. Nel frattempo si apprende quella che sarà la scaletta della competizione.

Sul sito Eurofestival si specifica che l’ordine finale della competizione non è stato ancora reso noto, ma è emerso già un primo, importante dettaglio.

Com’è noto al Paese organizzatore è concesso di poter estrarre il numero con il quale si esibirà nell’ordine di uscita. 

Questa edizione, che si svolgerà al Palatorino il 14 maggio, vedrà esibirsi Mahmood e Blanco con il brano ‘Brividi’ al nono posto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here