“Si deteriora davanti ai miei occhi”: preoccupazione per lo stato di salute di Bruce Willis

0
775

Secondo alcune voci divulgate dal quotidiano neo-zelandese ‘Herald’ una grave problematica di salute sta colpendo da diverso tempo il famoso attore statunitense Bruce Willis.

La problematica riguarderebbe la perdita della memoria.

bruce willis

Per questa ragione, sempre stando a quanto riportato dal quotidiano, l’attore negli ultimi tempi avrebbe girato dei film dal costo relativamente basso e con basse pretese relativamente alle sue performance.

Questi film sono stati poi distribuiti sulle piattaforme online in modo da fornirgli maggiori e maggiormente rapide entrate di denaro, al fine di massimizzare i guadagni  fino a quando sarà ancora in grado di lavorare.

Su queste voci ci sarebbero però delle conferme da fonti ben informate e piuttosto vicine al grande attore che confermerebbero la perdita della memoria nonostante comunque non ci sia ancora una diagnosi ufficiale che confermi il tutto.

A parlare di questo fatto è stato il regista Matt Eskandari, che ha diretto Bruce Willis in ben quattro film: “È una situazione triste vedere una leggenda come Bruce che si deteriora davanti ai tuoi occhi”. E ha aggiunto: “L’ho visto mentre lavoravo con lui negli ultimi anni”.

Gli Oscar dei peggiori film dedicano una categoria speciale ai suoi ultimi film

Insomma l’attore di film come ‘Die Hard’, ‘Pulp Fiction’, ‘Il sesto senso’ e ‘Armageddon’ sarebbe giunto al capolinea della sua grande esperienza cinematografica e ora si ritroverebbe a fare i conti con problemi legati alla memoria, ma anche con produzioni di basso livello, che davvero non gli fanno onore.

Nel corso dello scorso anno, Bruce Willis, ha recitato e preso parte a ben otto film, che però sono stati tutti giudicati piuttosto scadenti dalla critica.

Questi giudizi hanno coinvolto anche i ‘Razzie Awards’, ovvero gli Oscar che vanno a premiare (si fa per dire) i peggiori film: questi Awards hanno istituito addirittura una sezione apposita per i film di Willis.

Alcuni avanzano l’ipotesi che la qualità bassa dei suoi ultimi film sia da ricercare proprio nei problemi di memoria.

Certo rimane la tristezza nel vedere un così grande attore andare lentamente alla deriva.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here