“È infantile ed egoista”: la sorella di Meghan va giù pesante sul cognato Harry. Cos’è successo?

0
339

La sorella di Meghan Markle Samantha ha rilasciato delle dichiarazioni in merito all’ultimo annuncio del Principe Harry, che non sarà presente alla cerimonia in memoria del defunto Principe Philip, Duca di Edimburgo.

Come predetto nelle scorse settimane, Harry non ritornerà nel Regno Unito e non sarà presente, tra i membri della Famiglia Reale, alla cerimonia che si terrà il 29 Marzo nella Abbazia di Westminster. A confermarlo è stato un portavoce dello stesso Harry.

Il Principe Philip è morto lo scorso Aprile 2021 alla veneranda età di 99 anni

Il Principe aveva dichiarato di voler tornare a casa con il figlio Archie e la piccola Lilibet per far visita alla famiglia, ma avevano già dichiarato di essere “impossibilitati a tornare a casa a causa di possibili pericoli per la loro incolumità. Al momento è in corso un’azione legale del Principe 36enne contro il suo ‘Home Office’, che aveva revocato il suo diritto ad una scorta della polizia londinese dopo la rinuncia agli obblighi reali.

In merito alla situazione, la sorella di Meghan Samantha ha decido di parlare al ‘Daily Star’ direttamente dalla sua casa in Florida: “Io credo che, alla fine, è ovvio che avrebbero una scorta; trasformare la questione in un grosso problema mi sembra una specie di scusa basata sul fatto che l’intera Famiglia Reale sarà presente”.

“L’intero mondo ha visto il Duca e la Duchessa di Cambridge, insieme ai loro figli, vivere una vita da Reali d’alto profilo ma allo stesso tempo con una sembianza di normalità. Non prendono sempre jet privati e viaggiano in economy, mentre quando sono in viaggi d’affari ufficiali sono sempre scortati; è lo stesso per la Principessa Anne”.

Ha continuato: “Harry e Meghan hanno rinunciato agli obblighi reali e stanno provando a vivere come celebrità in America, dunque mi sembra giusto e da protocollo che non abbiano diritto agli stessi privilegi dovuti a chi rispetta i doveri reali. (Harry) è un membro della famiglia, e questo non cambia, ma chiedere delle cose che spetterebbero soltanto ai reali ufficiali, mi sembra infantile ed egoistico, soprattutto a queste condizioni e con tutto quello che è successo”.

Ma il suo sfogo contro il cognato non è certo finito: “Harry e Meghan hanno attaccato più volte la Famiglia Reale e li hanno anche accusati di razzismo. Adesso mi sembra totalmente inappropriato avanzare certe richieste. Senza contare la relazione tra Harry e il Principe Philip”.

Era suo nonno, ha combattuto nella Seconda Guerra Mondiale ed Harry si è arruolato non solo per onorare le gesta del nonno, ma anche per onorare il soldato che è stato, famoso per la sua condotta. Comportarsi così è estremamente irrispettoso“.

Ha concluso così: “Mettere una scusa stupida come la sicurezza di fronte ad una questione di rispetto etico, umano, militare e reale, è assurdo. Non ha senso ed è anche molto triste“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here