La NASA conferma: ci sono 5000 esopianeti da studiare – possono ospitare la vita?

0
168

La NASA continua la sua ricerca nello spazio e ha confermato la presenza di ben 5000 esopianeti oltre al nostro Sistema Solare.

Tutti questi pianeti sono stati trovati, archiviati e saranno studiati dagli esperti al fine di poter dare delle risposte su quanto si trova oltre al nostro sistema.

Cos’è un esopianeta?

Con il termine esopianeta si intende un pianeta che si trova oltre al nostro sistema solare, ovvero si tratta di un pianeta la cui orbita gravita attorno a una stella che non è il Sole.

Sono stati scoperti altri 65 esopianeti confermati dalla NASA che hanno portato il numero di esopianeti da studiare a 5000.

Gli astronomi hanno fatto in modo da usare una metodologia intelligente per poter localizzare moltissimi esopianeti.

Attraverso dei raggi di luce emanati da potentissimi telescopi gli scienziati della NASA sono riusciti a capire quando un esopianeta gravitava attorno alla sua stella principale.

Nel momento in cui il volume della luce si abbassava dall’angolo dell’osservatore, questo affermerebbe l’esistenza di un esopianeta in orbita. Questo ha permesso agli esperti di localizzare la maggior parte degli esopianeti.

Il metodo che hanno messo in atto gli esperti della NASA è stato definito come ‘metodo di transizione’ e grazie a questo metodo è stato possibile anche determinare la composizione atmosferica del pianeta quando entra nel campo della sua stella.

Tra gli esopianeti Kepler-69-c potrebbe ospitare la vita

E così è stato possibile rilevare anche che il 31% degli esopianeti rilevati sono delle Super-Terre, ovvero dei pianeti che hanno una dimensione più grande di quella della Terra, ma più piccola di quella di Nettuno.

Le composizioni di queste Super-Terre sono variabili: una di queste composizioni è abbastanza calda da disintegrare i metalli, mentre un’altra potrebbe avere degli oceani.

Il 4% delle Super-Terre è molto simile alla Terra, con rocce e oceani ed è in questa bassa percentuale che si potrebbero trovare degli esopianeti come la Terra.

Di questa percentuale fa parte l’esopianeta Kepler-69-c, che si trova a circa 2700 anni luce dalla Terra. Questo esopianeta si trova più vicino alla sua stella di quanto non lo sia la Terra con il Sole, il che renderebbe possibile ospitare la vita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here