Attimi di panico per il fischietto internazionale: l’arbitro ha accusato un infarto

0
341

L’arbitro internazionale romeno Ovidiu Hategan ha accusato un’infarto dopo una sessione di allenamento: come sta adesso.

Da un anno a questa parte circa, sono aumentati i casi di sportivi colti da problemi cardiaci. Il caso più noto è sicuramente quello di Christian Eriksen: il calciatore danese si è accasciato durante una partita dell’Europeo ed è stato salvato dal pronto intervento del compagno di squadra Simon Kjaer. Di recente proprio Eriksen è tornato a sorridere, dopo aver subito intervento per l’inserimento di un stimolatore cardiaco interno, è tornato a giocare e nello scorso fine settimana è tornato al gol con la propria Nazionale.

Qualche mese fa è toccato a Sergio Aguero. Il forte attaccante argentino ha accusato un dolore al petto durante un incontro del Barcellona e dai successivi controlli è emerso un problema cardiaco che l’ha indotto a concludere la propria carriera agonistica anzitempo. Questi casi dimostrano che anche degli sportivi, gente che cura in maniera maniacale sia la forma fisica che la salute, può essere vittima di simili incidenti.

Attimi di panico per Ovidiu Hategan: a rischio la carriera dell’arbitro romeno

Nelle scorse ore è stato vittima di un attacco cardiaco l’arbitro internazionale Ovidiu Hategan. Il fischietto romeno è uno di quelli che gode di maggiore considerazione da parte dell’Uefa e fino a qualche giorno fa è stato il quarto uomo della gara di qualificazione mondiale tra Austria e Galles. Di professione medico, Hategan cura in maniera maniacale il proprio corpo e si tiene in forma con sessioni di allenamento quotidiane.

Come nel caso dei calciatori di cui abbiamo parlato sopra, dunque, parliamo di una persona che ripone la massima attenzione nella cura del proprio corpo. Secondo quanto raccontata dal quotidiano spagnolo ‘As‘, Hategan aveva appena concluso la giornaliera sessione di allenamento quando ha accusato un violento dolore al petto. Le sue nozioni mediche gli hanno fatto capire immediatamente che si trattava di un infarto e l’arbitro ha immediatamente chiamato i soccorsi.

Dopo l’incidente cardiaco Hategan è stato portato al pronto soccorso di Timisoara, dove si trova tutt’ora sotto osservazione. Non è chiaro se sarà necessario effettuare un intervento di bypass coronarico, né quanto grave sia stato l’attacco cardiaco. Al momento dunque non è possibile sapere se Hategan potrà tornare ad arbitrare o dovrà abbandonare la professione. In ogni caso sembra che il pericolo sia passato e che la situazione sia sotto controllo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here