La Famiglia Reale ricorda il Principe Filippo – ma si discute di una clamorosa frecciata

0
483

Nella giornata di ieri si è tenuto il servizio in memoria del Principe Filippo, scomparso lo scorso anno alla veneranda età di 99 anni.

La vita del Duca di Edimburgo è stata celebrata con una cerimonia all’Abbazia di Westminster, a cui hanno preso parte i vari componenti della Famiglia Reale ad eccezione di Harry e Meghan.

principe filippo memoriale

L’assenza dei Duchi del Sussex non è stato di certo una sorpresa e già da tempo se ne parlava: Harry e Meghan hanno deciso di non presenziare a causa della questione emersa circa il servizio di scorta che il Ministero degli Interni non ha concesso loro.

La Regina Elisabetta è stata accompagnata dal figlio Andrea, Duca di York, alla sua prima apparizione dopo aver risolto lo scandalo di abusi sessuali che lo vedeva coinvolto.

Alla cerimonia commemorativa c’erano anche William e Kate, con i principini George e Charlotte. I Duchi di Cambridge sono rientrati da poco nel Regno Unito dopo un viaggio che ha toccato diverse destinazioni nei Caraibi, con non poche proteste soprattutto in zone come il Belize e la Giamaica.

Durante la cerimonia il Principe Filippo è stato descritto come un “uomo con i piedi per terra” e una persona straordinaria.

“Penso che sia riuscito a dire ciò che provava”, l’opinione dell’esperta reale

Ma a far clamore è stato quanto detto dal Principe William in una dichiarazione rilasciata prima di prendere parte al memoriale per il nonno Filippo.

Al rientro dal tour caraibico, William ha dichiarato: “Catherine ed io ci impegniamo a servire. Per noi, questo non significa dire alle persone cosa fare. Si tratta di servirli e supportarli in qualunque modo ritengano meglio, utilizzando la piattaforma che siamo fortunati ad avere”. Insomma, la Famiglia Reale intesa come opportunità per aiutare gli altri – per dare invece di ricevere.

E secondo l’esperta reale Angela Levine (spesso ben poco tenera nei confronti di Harry, specialmente nelle scorse settimane) nelle parole di William c’è anche un affondo indiretto al fratello minore.

La dichiarazione programmatica dell’erede al trono cozza infatti con il comportamento del fratello, che ha condotto una campagna denigratoria con una serie di cause e di accuse da quando ha abbandonato la Royal Family.

E così la Levine ha aggiunto: “Penso che abbia ragione, penso che sia riuscito a dire ciò che provava dicendo che non dice alla gente cosa fare e credo fosse anche una battuta diretta contro le seccature di suo fratello”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here