WhatsApp smette di funzionare dal 31 marzo: ecco su quali smartphone

0
403

A partire da domani diversi smartphone non potranno più utilizzare WhatsApp: ecco i modelli di telefono esclusi dall’app di messaggistica.

Il mondo della comunicazione e quello dei possessori di smartphone di conseguenza è cambiato grazie all’ingresso nel mercato di WhatsApp. L’app di messaggistica di Meta, infatti, ha prima di ogni altro permesso a chiunque avesse a disposizione un telefono collegato ad internet di raggiungere parenti e amici senza alcun costo, prima solo via messaggio e poi anche tramite chiamate vocali e videochiamate.

Oggi sul mercato esistono decine di app di messaggistica istantanea che offrono lo stesso servizio (anche con caratteristiche identificative e differenti rispetto a WA) del più diffuso WhatsApp, ma il ruolo di leader di mercato è ancora saldamente nelle mani dell’azienda di proprietà di Mark Zuckerberg. Ogni giorno ci sono miliardi di persone in tutto il mondo che la utilizzano per comunicare e per lavorare.

WhatsAppTuttavia per poter continuare ad usufruire del servizio è necessario avere dei telefoni non troppo anziani. WhatsApp è a sviluppo continuo per offrire agli utenti nuove caratteristiche, ma anche per assicurare loro che i dati diffusi siano protetti da attacchi esterni. Al fine di garantire la sicurezza sul web, infatti, le compagnie lavorano costantemente sul codice per riparare falle che potrebbero facilitare l’accesso agli hacker e dunque il furto di dati sensibili.

Proprio per la sicurezza degli utenti le compagnie aggiornano costantemente i loro prodotti, ed è risaputo che l’unico modo per essere protetti dagli attacchi è proprio l’aggiornamento costante dei browser e delle app che si utilizzano. Dopo un certo numero di anni, gli smartphone non possono più supportare i nuovi aggiornamenti e varie app smettono semplicemente di funzionare.

WhatsApp smetterà di funzionare dal 31 marzo su diversi dispositivi

Quando il nuovo aggiornamento esclude alcuni modelli di smartphone o iPhone dall’utilizzo dell’app, Whatsapp inserisce i nomi e le caratteristiche dei modelli nelle proprie Faq. Solitamente questo comunicato viene pubblicato sul web qualche giorno prima che avvenga l’inevitabile taglio. Proprio così è successo nelle scorse ore, quando l’azienda ha comunicato il nome dei modelli che a partire da domani non potranno più utilizzare l’app.

Per quanto riguarda gli iPhone, si legge che a partire dal 31 marzo verranno supportati solamente quei modelli che hanno un sistema operativo non più vecchio di Ios10. Attualmente si è arrivati alla versione Ios15, dunque si tratta di iPhone piuttosto vecchi. Lo stesso vale per i telefoni che hanno un sistema operativo KaiOs: a partire da domani verranno supportati solamente i telefoni con la versione 2.5 o superiore.

Per quanto riguarda gli smartphone Android, nelle Faq si leggono i modelli specificici per ogni produttore:

LG

LG Optimus F7, Optimus L3 II Dual, Optimus F5, Optimus L5 II, Optimus L5 II Dual, Optimus L3 II, Optimus L7 II Dual, Optimus L7 II, Optimus F6, LG Enact, Optimus L4 II Dual, Optimus F3, Optimus L4 II , Optimus L2 II and Optimus F3Q

Motorola

Motorola Droid Razr

Xiaomi

Xiaomi HongMi, Mi2a, Mi2s, Redmi Note 4G and HongMi 1s

Huawei

Huawei Ascend D, Quad XL, Ascend D1, Quad XL and Ascend P1 S

Samsung

Samsung Galaxy Trend Lite, Galaxy S3 mini, Galaxy Xcover 2 and Galaxy Core.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here