Harry e Meghan al matrimonio vip dopo aver dato buca alla famiglia: è pioggia di polemiche

0
714

Meghan Markle e il Principe Harry sono stati invitati al matrimonio vip di Brooklyn Beckham e, stando alle voci in circolazione, potrebbero parteciparvi dopo aver snobbato la cerimonia di commemorazione del nonno, il Principe Philip.

Brooklyn Beckham sposerà l’attrice Nicola Pelz (27 anni) il prossimo 9 Aprile; la cerimonia si terrà nella villa in riva al mare dei genitori dell’attrice a Palm Beach, in Florida. Si è speculato molto sulla presunta partecipazione dei Sussexes al matrimonio della coppia vip ed è molto probabile che questo accada.

Harry e Meghan

Secondo quanto riportato da diverse testate giornalistiche come il ‘The Sun’, la cantante ed ex ‘Spice Girl’ Melanie Brown ha rivelato che il fratello dello sposo David Beckham e la moglie Victoria hanno avuto il via libera per invitare alla festa chiunque volessero.

Melanie Brown ha confermato l’informazione durante la sua intervista al ‘Lorraine Show’, dove ha anche dichiarato che lei stessa è stata invitata e parteciperà al matrimonio insieme alla madre. Inoltre va sottolineato che David e Victoria Beckham sono molto amici di Harry e Meghan, tant’è che erano presenti al matrimonio reale dei due, avvenuto al Castello di Windsor nel Maggio 2018.

David Beckham sul principe Harry: “È una persona fantastica”

Due anni fa, precisamente nel Febbraio 2020, l’ex calciatore centrocampista aveva parlato dell’amico Harry, definendo il Principe come “fantastico”: “Gli vogliamo molto bene ed è una persona fantastica” aveva dichiarato, prendendo parola anche per la moglie Victoria, “Questa è la cosa più importante, ma sono felice di vederlo crescere come individuo e diventare quella persona che ogni padre desidera diventare”.

Sempre il ‘The Sun’ aveva rivelato a Giugno 2020 che i Sussexes sarebbero stati in cima alla lista degli invitati al matrimonio dei Beckham.

Bufera di critiche per il principe Harry

L’ex coppia reale si trovava già da qualche settimana nel mirino delle critiche mondiali, dopo aver dichiarato che non sarebbero tornati in Inghilterra per partecipare alla cerimonia commemorativa in onore del Duca di Edimburgo, venuto a mancare lo scorso anno.

È stato l’unico della famiglia a non presentarsi, usando una scusa ritenuta alquanto banale da molti. Secondo quanto riferito da un portavoce della coppia, la famiglia non sarebbe potuta tornare nel loro paese a causa della mancanza di misure di sicurezza adeguate, ovvero la mancanza di una scorta della polizia personale. Harry aveva avanzato la proposta di pagare un team di sicurezza privato, ma continuava a dichiarare che la sua famiglia “non sarebbe stata al sicuro”.

Al momento il Principe ha anche avviato una causa legale contro la famiglia per la revoca del diritto alla scorta della Polizia Metropolitana di Londra, un privilegio esclusivo dei membri attivi della Famiglia Reale. Eppure adesso la coppia non si sta ponendo molti problemi di ‘sicurezza’ e tra un paio di settimane si recheranno nei Pesi Bassi per presenziare agli ‘Invictus Games’.

Una ex biografa del Principe Harry, Angela Levin, ha definito questa decisione come “patetica”: “È una persona totalmente diversa. È difficile sapere con certezza se in futuro di pentirà di non essere stato presente. L’Harry che io ho intervistato era attento, gentile e spontaneo. Oggi sembra solo essere pieno di risentimento. Sembra non prestare più attenzione alle cose a meno che non riguardino direttamente lui e la moglie. Molti reali che vivono all’estero si sono sforzati per essere presenti, ed Harry ha usato la patetica scusa del ‘non sentirsi al sicuro’“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here