App nascoste spiano i vostri telefoni: l’allarmante avviso di Google – Come trovarle

0
446

Ci potrebbero essere della app nascoste nei vostri telefoni Google che potrebbero mettere in pericolo i vosti dati:  come trovarle.

Nei giorni scorsi è apparso sul web una segnalazione riguardante uno spyware che si trova su alcuni telefoni Android e dunque con sistema operativo Google. A fare la segnalazione con un post sul proprio blog sono stati gli esperti informatici del gruppo Lab52. Questi hanno notato che c’è un app nascosta tra quelle installate in alcuni smartphone che registra tutte le vostre attività sul dispositivo.

Spyware identificato nei sistemi googleSi tratta di uno spyware simile a quello conosciuto con il nome di Turla. Questo era stato inviato ai possessori di smartphone tramite mail o messaggio testuale da un gruppo di hacker russi, scrive il The Sun, allo scopo di monitorare le elezioni politiche europee. Il nuovo spyware ha un funzionamento simile al precedente, visto che una volta installato continua a registrare tutte le attività dell’utente tramite l’accesso al sistema, al microfono e alla videocamera.

App nascosta negli smartphone Google: come fare a trovarla ed eliminarla

Ciò che rende particolarmente insidioso questo spyware è il fatto che è difficilmente individuabile. Gli esperti di Lab52 spiegano infatti che si chiama “Process Manager” ed ha un’icona identica a quella delle impostazioni dei cellulari con sistema operativo android. Per poter avere accesso al vostro microfono o alla vostra videocamera, questo spyware vi chiede una sola volta l’accesso, accesso che potreste aver concesso proprio perché sembra un normale programma dello smartphone.

Una volta ottenuto l’accesso, l’app continua a registrare ogni movimento. Il secondo problema riguardo questo spyware è che al momento non è chiaro in che modo sia stato inviato agli utenti e dunque come si sia installato negli smartphone. L’unico modo per individuarlo è fare una ricerca tra le voste app e controllare quali di queste hanno accesso al vostro microfono e alla vostra videocamera. A quel punto bisogna revocare il permesso d’accesso. Per maggiore sicurezza, qualora aveste trovato l’app in questione, potreste procedere al ripristino delle impostazioni di fabbrica, così eliminerete tutto ciò che è stato installato nel telefono.

Al di là di questo pericolo segnalato oggi, è buona abitudine di tutti i possessori di smartphone controllare costantemente sia la presenza di virus che i permessi concessi alle varie app. Altra buona abitudine per non incorrere in rischi simili è il costante aggiornamento del sistema operativo e delle varie app che utilizzate con costanza. Infine per maggiore sicurezza e protezione dei vostri dati è d’uopo fare un backup almeno a cadenza annuale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here