WhatsApp, attenzione a questo messaggio: non credete nemmeno a vostro figlio!

0
221

Attenzione a chi vi contatta su WhatsApp, sono giunte segnalazioni su un messaggio che potrebbe trarre in inganno chiunque.

La creatività umana è qualcosa di meraviglioso, peccato che molte volte (anche troppe) viene utilizzata per fini meschini o dannosi. Se le energie utilizzate per creare nuove truffe o furti venissero utilizzate per qualcosa di utile e funzionale, con ogni probabilità oggi ci sarebbero maggiori idee utili ad abbattere problemi sociali ed economici che purtroppo gravano su tutto il mondo.

Un esempio di ciò di cui stiamo parlando ce lo fornisce il mondo delle truffe online, sempre più variegate e articolate, al punto che anche i più accorti potrebbero cadere nel tranello che gli è stato teso. La truffa di cui vi parliamo oggi è stata riportata dal tabloid inglese ‘The Sun‘ ed è simile ad altre che abbiamo visto in passato, tuttavia questa è molto più insidiosa poiché mette nel mezzo gli affetti.

A rivelare questo pericolo che potrebbe giungere tramite l’app di messaggistica istantanea più diffusa al mondo, è stato un’esperto britannico di scum, il quale ritiene proprio il messaggio mostrato quello più pericoloso per gli utenti. Vediamo dunque di cosa si tratta nel dettaglio.

WhatsApp, attenzione a questo messaggio: non credetegli nemmeno se dice di essere vostro figlio

Il messaggio in questione arriva da un numero sconosciuto, uno che non avete salvato in rubrica. Il malintenzionato crea subito un contatto stretto con la persona che vuole truffare sostenendo di essere un figlio, un fratello, un genitore o un carissimo amico. Non è chiaro se gli autori della truffa siano a conoscenza di dettagli sulla persona da truffare e quindi sappiano come variare la formula o se si tratta di una scelta casuale.

Qualora sia una scelta casuale (magari semplicemente basata sull’età del possessore dell’utenza) il rischio è in percentuale minore, ma si tratta comunque di un pericolo enorme per alcuni di noi. Una volta presentatosi come figlio o amico, il malintenzionato spiega di aver cambiato numero di telefono e di essere in fase di trasferimento dati e app. Quindi invita l’amico o il parente a cancellare il vecchio numero per sostituirlo con questo nuovo.

Fin qui non c’è nessun allarme evidente ed è proprio questo il pericolo maggiore. Poco dopo infatti, il malintenzionato sostiene di avere l’app del conto bancario bloccata a causa del trasferimento (cosa che risulta poco credibile), che ci vorranno due giorni prima che gliela attivino per ragioni di sicurezza e che ha bisogno di denaro per rispettare delle scadenze. Con la promessa che vi restituirà tutto il prima possibile, vi chiede poi di pagare al posto suo le bollette.

Chiaramente il consiglio che si può dare in questi casi è di non mandare denaro in nessun caso. Se siete preoccupati per il figlio/amico, vi basta verificare che chi vi contatta sia chi dice di essere. Per farlo vi basterà chiamare al figlio o amico che sia e verificare che l’utenza telefonica di cui parla sia davvero staccata. Potreste anche verificare con il marito/moglie o con gli altri figli se questo cambio di numero è stato comunicato anche a loro. Per maggiore sicurezza, nel caso in cui doveste ricevere la comunicazione che l’utenza precedente non esiste più, provate a chiamare il numero in questione, così da verificare che chi vi scrive sia realmente chi dice di essere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here