Problemi con la connessione Wi-Fi? Con questi consigli prenderà dappertutto

0
132

La vostra connessione wi-fi in casa va lenta? Il problema potrebbe derivare da un posizionamento errato del vostro router.

Nel corso dei prossimi anni, la connessione Wi-Fi 5 g e la fibra ottica da 1 giga dovrebbero essere lo standard per ogni zona d’Italia. Attualmente ci sono molte zone, specialmente quelle lontane dai grandi centri cittadini, che non sono coperte con una connessione che raggiunga almeno i 100 megabite in download, dunque siamo molto lontani da quel risultato. Ci sono però casi in cui anche la connessione minima promessa dal gestore non viene raggiunta dalla nostra linea.

I motivi di questo mancato rispetto della prestazione promessa dal gestore possono essere diversi. Il più frequente è la presenza di una sola cabina di allaccio esterna per un quartiere con un’alta densita di popolazione. Quindi c’è anche la problematica legata alla distanza dell’appartamento da questa cabina: più distante è l’abitazione più problemi avrà questa a raggiungere il massimo possibile. Infine ci può essere un problema di cavi: per la vera fibra, infatti, è necessario che i vecchi cavi interni in rame vengano sostituiti con i cavi per la fibra ottica.

Considerate tutte queste variabili e controllata la potenza massima del segnale che può arrivare nel vostro appartamento, il problema della scarsa velocità della vostra connessione internet potrebbe dipendere da una vostra scelta errata nel posizionamento del router casalingo.

Connessione Wi-Fi va a rilento? Con questi consigli dovreste risolvere il problema

Esclusi dunque tutti i fattori esterni, bisogna capire per quale motivo il Wi-Fi nella vostra abitazione non funziona come dovrebbe. La prima cosa da considerare è la posizione del router: questo dev’essere allacciato alla linea principale affinché il segnale arrivi diretto e dunque la connessione possa essere sfruttata al massimo. Chiaramente è bene che questa linea principale sia in una parte centrale della casa, cosicché il Wi-Fi possa arrivare egualmente in tutte le zone della casa.

Chiarito questo vediamo quali sono gli errori che vengono fatti comunemente e che impediscono a tutti in casa di godere di una connessione stabile e in linea con quelle che sono le sue caratteristiche di base. Uno degli errori più frequenti è quello di nascondere il router all’interno di una credenza o di un mobiletto per fattori estetici. Molti, infatti, ritengono che il router rovini l’estetica della stanza, dunque lo celano all’interno di qualcosa. Si tratta di un grave errore, perché così facendo il segnale viene indebolito.

Gli altri tre consigli riguardano la vicinanza a fonti che possono disturbare il segnale: tenete lontano il router dagli altri elettrodomestici come televisori, frigoriferi e forni a microonde. Se avete un acquario in casa, inoltre, il router non si deve trovare nelle sue vicinanze. Infine i radiatori, non mettere in nessun caso il router vicino ad uno di essi, in primo luogo per sicurezza ed in secondo luogo perché anche questo interferisce con il segnale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here