Briatore, prezzi shock nel suo Crazy Pizza: come stanno davvero le cose?

0
1199

Recentemente è sulla bocca di tutti il nuovo ristorante di Flavio Briatore ‘Crazy Pizza’, finalmente approdato anche in Italia: è già polemica sui prezzi.

Dopo l’apertura a Londra e Montecarlo, è approdato anche in Italia il ‘Crazy Pizza’ di Flavio Briatore. Poco sorprendentemente, le due località scelte per le nuove pizzeria sono Roma e Milano, la vera capitale e la capitale onoraria.

Quella di Briatore però non è la solita pizzeria: si tratta di un locale elegante e chic, un luogo dove il dress code fa da padrone così come l’atmosfera e il servizio. All’apertura l’imprenditore lo aveva annunciato: “Serviamo ottime pizze, in un posto elegante, con un servizio impeccabile. La pizza è un prodotto importante, ma è presentato in modo cheap, noi gli abbiamo creato intorno un enviroment diverso“.

Tuttavia la presentazione chic scelta da Briatore ha un costo, che è stato enormemente criticato da molti. In un recentissimo articolo ‘La Repubblica’ ha deciso di entrare al ‘Crazy Pizza’ per una cena, dando una testimonianza interna del ristorante nella sua sede romana. Una descrizione abbastanza irriverente e che non manca di ironia, dato che l’ambiente sembra creato apposta per l’elite, ma forse è tutta apparenza.

Il tavolo è prenotato per quattro persone, a simulare dunque un’uscita media, quattro amici o due coppie per una cenetta un po’ particolare. Rigidissimi i ‘turni’ delle prenotazioni: se si prenota per le 20.30 devi essere fuori alle 22.30. Se non riesci a finire la cena? Non ci è dato saperlo, fatto sta che se pensate di rimanere un’intera serata, forse non è il locale che fa per voi.

All’entrata del locale siete accolti da un cocktail bar dal pavimento nero e dal look misterioso; poi si passa alla sala, con le pareti decorate da foto di celebrità di ogni tipo, tutti rigorosamente mentre mangiano una fetta di pizza. Tra i volti famosi anche quelli di Julia Roberts, Silvio Berlusconi, Naomi Campbell, Cara Delavigne, Elisabetta Gregoraci (certo non poteva mancare la ex del proprietario) e lo stesso Briatore.

Bisogna mettere in chiaro che le pizze addentate dai vipponi non sono quelle preparate dal pizzaiolo di Briatore? Credo di no; d’altronde sarebbe impossibile. Servono per creare l’atmosfera, insomma. Una trovata non poi così inusuale, dato che molti mettono in mostra delle foto. Solo che di solito i ristoranti appendono le foto dei propri clienti vip, con tanto di autografi o foto commemorative. Ma andiamo avanti.

La verità sui prezzi del ‘Crazy Pizza’ di Flavio Briatore

Secondo quanto raccontato da ‘La Repubblica’, anche la clientela sembra decisamente ‘selezionata’: donne in ghingheri, super in forma accompagnate da uomini in completo e tirati a lucido, abbronzature a gogo. Tutto da a pensare ad un atmosfera ricercata e lussuosa: i prezzi non potevano essere da meno.

Le critiche sono arrivate prorompenti su quest’ultimi, considerati troppo, esageratamente cari per la cena servita. Una delle pizze servite dal locale, la Pata Negra, costa la bellezza di 65 euro, mentre troviamo in menù a soli 35 euro una Crab Salad. A chiudere in bellezza è il coperto a 2 euro a persona e 4 euro per un’acqua da 0,75. Alla fine una cena per quattro persone si è chiusa con un conto da 260 euro.

A Briatore però non se ne può certo fare una colpa: come sottolineato dallo stesso imprenditore anche a Riad e Monaco una pizza margherita costa 14 euro; inoltre il ristorante offre la massima trasparenza: tutti i prezzi sono elencati sul menù, disponibile anche per la consultazione online da casa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here