Kasia Smutniak durissima contro Giorgia Meloni, raffica di parole shock: “Acida, vomitevole, piccola”

0
265

Accuse pesantissime lanciate da Kasia Smutniak contro la leader di FdI Giorgia Meloni: colpa di un comizio in Spagna durante il quale avrebbe detto qualche parola di troppo contro la comunità LGBT.

È scoppiato davvero un caso mediatico dopo che l’attrice polacca, naturalizzata italiana, Kasia Smutniak ha pubblicato quattro giorni fa un post su Instagram che chiamare controverso è davvero poco. Il video ha come protagonista la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni.

Vi chiederete cosa sia successo. Ebbene, al momento in Spagna siamo in piena campagna elettorale, e Giorgia Meloni non ha potuto fare a meno di mettere il suo per i colleghi spagnoli. Qualche giorno fa Giorgia Meloni si trovava appunto a Marbella, in Spagna, dove è intervenuta sul palco di Vox.

Durante il suo intervento ha ferventemente sostenuto la candidatura della collega e amica Macarena Olona alla presidenza dell’Andalusia -regione già controversa data l’insistente richiesta di indipendenza dalla monarchia spagnola portata avanti già da anni- e di Santiago Abascal alla presidenza, invece, della Spagna.

L’intervento ha causato non pochi commenti negativi contro la Meloni, il più pesante è quello appunto della Smutniak, che su Instagram ha postato il video di una parte del discorso della leader di FdI, criticandola aspramente per le sue parole, che riportiamo qui sotto:

Non ci sono mediazioni possibili, o si dice sì o si dice no. Si alla famiglia naturale, no alla lobby LGBT, si all’identità sessuale, no all’ideologia di genere. Sì alla cultura della vita, non a quella della morte. Sì ai valori universali cristiani, no alla violenza islamista. Sì alle frontiere sicure, no all’immigrazione di massa”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Kasia Smutniak (@lasmutniak)

E ancora il discorso continua: “Sì al lavoro dei nostri cittadini, no alla finanza internazionale. Sì alla sovranità del popolo, no ai burocrati di Bruxelles e sì alla nostra civiltà e no a chi vuole distruggerla. Viva Macarena Olona alla presidenza dell’Andalusia. Viva Santiago Abascal alla presidenza della Spagna. Viva la Spagna, viva l’Italia, viva l’Europa dei patrioti“.

Un monologo che non è andato giù a molti, soprattutto per il presunto attacco della Meloni alla comunità LGBT. Nel suo sfogo social, Kasia Smutniak non è riuscita a contenersi e ha lanciato contro la Meloni una serie infinita di insulti: “Più i pensieri sono bassi, volgari, inadeguati, non all’altezza, tristi, morbosi, infelici, privi di eleganza, di amore, di buon senso, indegni, ingiusti, aspri, acidi, vomitevoli, piccoli”.

E ancora “inutili, stupidi, idioti, pericolosi, malformati, kitch, sbiaditi, inesatti, errati, carichi di odio, disumani, più la persona che li esprime diventa… volgare, inadeguata, non all’altezza, triste, morbosa, infelice, priva di eleganza, di amore, di buon senso, indegna, ingiusta, aspra, acida, vomitevole, piccola, inutile, stupida, idiota, kitch, sbiadita, inesatta, errata, carica di odio, disumana”.

Alla fine ha concluso taggandola in “Cara Giorgia Meloni, che brutto vedere“. E sotto nei commenti i follower dell’attrice l’hanno seguita a ruota, andandoci giù pesante: “Buon mese del pride. E vaffa***lo a questa mer*a”, “E quando hai bisogno di urlare per diffondere i “valori” in cui credi allora c’è davvero da preoccuparsi….che tristezza”. E infine: “Ha bisogno di un’esorcista”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here