Giulia Provvedi, la foto con la cellulite fa discutere | “Con o senza difetti sono sempre io”

0
239

Giulia Provvedi de ‘Le Donatella’ lancia un messaggio su Instagram e torna a far parlare tutti: tantissimi i ringraziamenti e incoraggiamenti.

Si sa, il corpo femminile è sempre stato particolarmente giudicato e gli standard di bellezza si sono fatti talmente ferrei da essere praticamente impossibili da raggiungere per tantissime donne.

L’avvento dei social non ha aiutato le migliaia di ragazze che adesso si sentono insicure sulle caratteristiche del proprio corpo; il problema è che il paragone viene fatto con foto irrealistiche, modificate e perfezionate dalla tecnologia che non possono rispecchiare la realtà.

Da qualche tempo dunque molte donne e ragazze hanno deciso di dare il via ad un movimento per il body positivity, quasi una sorta di reclamazione del proprio corpo naturale e della sua bellezza in tutte le forme. Se da una parte i social hanno ‘pubblicizzato’ un’immagine irrealistica del corpo femminile, gli stessi social sono adesso una piattaforma utilizzatissima per lanciare un messaggio di ‘normalizzazione’ dei tratti femminili.

In tantissime femministe si sono fatte avanti diventando, in un certo senso, le portavoce del movimento, mostrandosi al naturale e indipendentemente da età, peso, conformazione. In tante mostrano con orgoglio i rotolini o i peli corporei, i segni dell’acne e smagliature. Chi più me ha più ne metta.

Giulia Provvedi contro il body shaming: “La perfezione non esiste”

Anche in Italia il movimento si fa sempre più forte tra le donne di tutte le età, stanche di vergognarsi di un corpo, alla fine, normale e naturale. Al movimento si è aggiunta adesso anche Giulia Provvedi, cantante del duo ‘Le Donatella’, che ha cominciato a mostrarsi senza filtri.

Sono sempre di più le foto sul suo profilo Instagram postate senza filtri o correzioni, trucchetto che molte utilizzano per apparire irrealisticamente perfette. Uno dei suoi recenti post si va a mostrare come un gesto davvero significativo da parte della cantante, classe 1993.

Nel post Instagram la 29enne ha pubblicato due foto a confronto: la stessa foto con la stessa posa, al mare e in bikini; la prima con l’aggiunta di filtri per mostrare una pelle liscia e perfetta, la seconda al naturale e che mostra i segni della cellulite su gambe e glutei.

Nella didascalia al post l’emiliana ha scritto: “Con o senza difetti sono sempre io, voi come mi preferite? Giulia 1 o Giulia 2? Quello che penso io è che è sempre più bella una vera imperfezione che una finta perfezione. Perfection does not exist”.

Inutile sottolineare che il post ha ricevuto tantissimi commenti positivi; tra i commenti anche quello della showgirl Samantha De Grenet che ha scritto: “Non è l’ imperfezione che ti rende meno bella…semmai un difetto può renderti unica”. L’ex gieffina Marina La Rosa invece ha scritto: “Guarda io ti amavo già ma con questo post sei diventata il mio idolo assoluto. Brava, brava e brava!!”.

Da qualche tempo Giulia Provvedi si è dedicata alla causa contro il body shaming e questo non è il primo post Instagram a riguardo. A Novembre 2021 aveva fatto un post simile: in una foto aveva il sedere appoggiato su un lavandino e si vedevano chiaramente i segni della cellulite.

In una seconda foto, con una posa diversa, ecco che la foto appariva perfetta. In quell’occasione aveva scritto: “Realtà vs Instagram. Voi cosa preferite? Io preferisco farci amare per i nostri difetti, che tanto un sedere che sembra perfetto su Instagram non è poi così difficile da ottenere”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here