Paola Ferrari, 61 anni ed un fisico da fare invidia: il bikini senza filtri conquista i social

0
481

A bordo di uno yacht con mare azzurro cristallino sullo sfondo, la giornalista sportiva Paola Ferrari si gode le vacanze con un fisico da urlo. 

Non si può di certo dire che Paola Ferrari non sappia come rilassarsi e godersi l’estate. Sui social, infatti, ha pubblicato uno scatto abbastanza esplicativo, in cui si mostra a 61 anni come madre natura l’ha fatta, senza filtri e ritocchi vari. “Finalmente il mare. Con solo il filtro dell’acqua e del sale”, ha scritto la giornalista sotto il post, alludendo al fatto che anche se la sua età non glielo consentirebbe, non si capisce per quale ragione però, Paola Ferrari può permettersi un bikini rosso scarlatto facendo invidia alle ventenni.

Paola Ferrari al mare
Fonte: Instagram @paolaferrari_db

Ma non solo. Non avrebbe nemmeno bisogno di filtri che rendano il suo fisico così perfetto. Insomma, Paola Ferrari si mostra per quella che è, forse. Partendo sempre dal presupposto che non esista un corpo perfetto a cui ambire per poter indossare al mare un bikini – anche perché allora come dovremmo farci il bagno ? – parlare fieramente di postare foto senza filtri è un po’ un autogol, rimanendo sempre in ambito calcistico.

Ricordiamo, infatti, le sue conduzioni per i programmi sportivi storici della rai come “La Domenica Sportiva” e “90° Minuto“, oppure per i più recenti europei di calcio maschili del 2021. In tutte queste circostanze, un gran fascio di luce illuminava il suo volto, annullando tutti i normali e fisiologici segni del tempo, un po’ come Barbara D’Urso che sembra irradiata dalla luce divina. Ma nel caso di Paola Ferrari, è anche un vero peccato.

Paola Ferrari, la malattia e gli screzi con Diletta Leotta

Nel 2014 la giornalista ha raccontato di aver avuto un tumore alla pelle. In quell’occasione, la Ferrari è stata operata per un carcinoma nodulare infiltrante al viso, combattendo definitivamente il cancro. Proprio per questo, la conduttrice televisiva si è fatta portavoce dell’importanza della prevenzione. Sarebbe bello, quindi, anche come messaggio sociale, vederla senza i “filtri” degli studi televisivi, mostrandosi nelle sue fragilità, frutto di una lotta difficile contro il tumore.

Paola Ferrari e gli screzi con la Leotta
Fonte: Instagram @paolaferrari_db

Ma passando ad argomenti meno seri, la Ferrari è stata protagonista anche di una piccola discussione su Diletta Leotta, da tutti ritenuta l’erede naturale della giornalista classe 1960, soprattutto ora che i rapporti con la Rai sono tesi. In un’intervista per ‘Il Giornale’, parlando di Diletta, Paola Ferrari aveva detto: “Diletta Leotta? Quando vedo queste ragazze che usano il corpo per diventare famose, mi arrabbio e sbaglio perché ognuno è libero di fare quello che gli pare. Io invece ho sempre considerato un affronto che qualcuno mi ascoltasse solo perché sono carina. La Leotta non può rappresentare le giornaliste italiane, come Anna Billò, Giorgia Rossi o Simona Rolandi. Lei può rappresentare solo se stessa. O forse Belen…”.

Insomma, parole poco gentili per la sua giovane collega. Tuttavia, la Ferrari in seguito aveva un po’ ammorbidito i toni, dicendo comunque che ritiene Diletta Leotta una brava ragazza, ma che considera nocivo il suo rapporto con la chirurgia estetica. E’ importante, infatti, accettarsi per quello che si è.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here