“Però ha gli occhi azzurri come le razze superiori” | Il web non perdona lo scivolone di Lucia Annunziata, cos’è successo

0
167

L’intervista al ministro per la Pubblica Amministrazione ha generato non poche polemiche per le assurde parole pronunciate da Lucia Annunziata. La vicenda

Un’intervista destinata fin da subito a far discutere quella rilasciata dal ministro Brunetta alla trasmissione ‘Mezz’ora in più’ su Rai 3.

lucia-annunziata-brunetta

Ma non sono solo le parole del ministro ad aver generato una reazione a catena sul web.

Sono, soprattutto, quelle della giornalista che, pur si presume nell’ironia, ha fatto delle esternazioni decisamente infelici.

Brunetta: “Nano? Ne ho sofferto quando me lo dicono, ma ho fatto tanto”

Fra i temi affrontati nel corso dell’intervista Brunetta, ormai ex Forza Italia, ha voluto parlare apertamente della questione dell’altezza.

Un tema indubbiamente delicato e viene spesso usato dagli avversari politici per attaccarlo.

“Mi dicono tappo nano ho sofferto e continuo a soffrire per questo”, confessa. “Ma per fortuna ho le spalle larghe perché ho fatto molte cose, il prof universitario il parlamentare anche europeo, sono stato ministro due volte”.

Considerazioni, queste, espresse rivolgendosi direttamente a Marta Fascina, moglie di Berlusconi e deputata azzurra intervenuta negli scorsi giorni dopo l’addio a Brunetta, e postando, per altro, la canzone ‘Il giudice’ di Fabrizio De Andrè, che fa esplicito riferimento ai nani.

“Marta – dice Brunetta in uno stato di emozione tangibile – ma essere violentato su questo… non per me ma per tutti quei bambine e bambini che non hanno avuto la fortuna di essere alti e belli e che possono avere in me un esempio e dire, ma vedete Brunetta, però tappo come è… sdogano su di me questo termine che mi ha sempre fatto male”.

L’uscita infelice di Lucia Annunziata e l’ondata di polemiche

In tutta risposta Lucia Annunziata – non si capisce se per ironizzare, seriamente o per provocare Brunetta – pronuncia una frase certamente infelice.

“Però lei ha gli occhi azzurri, lei” – dice Annunziata – Una cosa ce l’ha delle razze superiori”.

Grazie, risponde Brunetta, che a onor del vero pronuncia questa frase prima di quella riferita alle razze superiori. “Io sono responsabile delle mie idee di quello che faccio ma non di essere tappo nano”.

La frase – che, ripetiamo, non sappiamo con quale intenzione sia stata pronunciata – non fa certamente ridere. Anzi.

Ha scatenato su Twitter in particolare fortissimi polemiche. Alcuni utenti hanno definito il tutto “imbarazzante”.

Nel giro di pochissimo l’hashtag Brunetta è finito terzo fra i trend topic nazionali, ma anche per le parole pronunciate dal ministro.

C’è chi ha polemizzato anche sulla questione del voler fare leva sul salario minimo, un tema certamente che la destra non ha mai affrontato volentieri.

C’è chi in merito ha ironizzato tantissimo, scrivendo: “Non so se avete visto @Mezzorainpiu. Ho scoperto che Brunetta è buono, sensibile e ci tiene un sacco al benessere dei più fragili, delle famiglie in difficoltà. Quello che insultava i lavoratori non era lui, era il gemello cattivo che lo teneva in ostaggio. Tutto è finito bene.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here