La Regina Elisabetta ha già organizzato il suo funerale: ecco cosa dovrà fare Carlo

0
204

Ecco alcune indiscrezioni sull’addio alla Regina Elisabetta. La Sovrana più longeva della storia di Inghilterra ha disposto tutti gli accorgimenti per congedarsi dal mondo.

La ricordiamo tutti ancora in splendida forma al Giubileo di Platino, per le celebrazioni dei suoi 70 anni di regno. Compatibilmente con la sua età, Elisabetta II è un Capo di Stato ancora molto presente sulla scena politica e istituzionale del Regno Unito. Tuttavia le inesorabili leggi della natura premettono di dover predisporre un piano generale per il suo funerale. Lo stesso prima di lei aveva fatto suo marito, il compianto Principe di Edimburgo, Filippo.

L’evenienza riprende un antico schema pronto ad attuarsi in caso di morte del Sovrano. Si tratta dell’Operazione London Bridge. Di questo aspetto ne ha parlato il sito politico.com con l’ausilio di un “chiacchierone” di palazzo.


Innanzitutto, alla morte della Regina, il segretario privato di Sua Maestà si farà carico d comunicare la notizia del decesso al Premier, ovvero il Primo Ministro in carica.
Quest’ultimo si farà istituzionalmente parlando latore della comunicazione a tutti i membri dell’esecutivo. Al riguardo anche attraverso una mail. Sembrerebbe questo il testo:

Cari colleghi, è con tristezza che vi scrivo per informarvi della morte di Sua Maestà la Regina”.

I compiti del Principe Carlo

Non solo quanto accennato. Per le esequie reali verrà adottato un rigido protocollo, che scandirà tutti i momenti più solenni per consentire al popolo britannico di dare l’ultimo saluto alla venerata Sovrana.

Quindi nei palazzi istituzionali verranno abbassate le bandiere a mezz’asta e la notizia verrà data rapidamente alla stampa attraverso l’Associated Press.
A corredo verranno oscurati i profili social riferiti alla Regina e alla Royal Family. Così come pure quelli governativi. Gli schermi si oscureranno e ogni attività si arresterà fino a quando il Primo Ministro non prenderà la parola.


A qual punto il mondo apprenderà l’inizio del regno di Carlo, l’attuale erede al trono di San Giacomo, che assurgerà alla più alta dignità del Paese ipso facto per avvenuta morte della madre.

I suoi primi compiti saranno subito quelli di parlare ai sudditi e l’indomani di ricevere la proclamazione che lo insedia come Sovrano. Per quanto concerne invece la tradizionale incoronazione con corona, scettro e globo crucigero, nella Cattedrale di Westminster, i tempi saranno più dilatati e dipenderanno da una interlocuzione col governo.

Altre curiosità sull’ascesa al trono di Carlo

A Carlo, che dovrà scegliersi anche un nome per regnare, dopo le esequie di Queen Elisabeth spetterà compiere anche un viaggio per tutti i domini. Inoltre, la sua sposa regale, la Duchessa di Cornovaglia Camilla, diventerà Regina consorte, come già stabilito da Elisabetta II. Nella mutata situazione si cambia anche la formula auspicata al Sovrano da “Dio salvi la regina” a ” Dio salvi il re “.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here