Dal Papeete a Bob Sinclair: è sempre festa per Matteo Salvini | Il video mentre canta “Pioli is on fire”

0
286

È diventato virale il video che ha ripreso Matteo Salvini in mezzo alla folla del Papeete, che ballava a ritmo di “Pioli is on fire” sulle note di Bob Sinclar.

“Ce l’abbiamo fatta, finalmente l’ha imparata anche lui! #bobsinclar uno di noi“. Ha scritto così sui social il leader della Lega Matteo Salvini, che si trovava in discoteca dove il famosissimo Bob Sinclair stava animando la festa con la nota canzone ‘Freed from desire’.

Questo video ha una storia dietro che va obbligatoriamente spiegata per essere apprezzato appieno. Quest’anno è stato l’anno del Milan, che ha vinto lo scudetto per la felicità di tutti i tifosi. Per questo è stato inevitabile il coro di “Pioli is on fire” partito durante il dj set.

Da tempo ormai, la canzone adattata dal brano di Dala del 1997 è diventata un tormentone per i tifosi della squadra milanese, che in questi mesi estivi hanno festeggiato la vittoria dello scudetto trasformando l’iconico ritornello ‘Freed from desire’ con l’italianizzata onomatopeica ‘Pioli is on fire’, ad omaggio dell’allenatore milanista.

Qualche giorno fa il dj francese si trovava ad un evento a Padova quando, per la prima volta, ha sentito a folla cantare la versione ‘corretta’ del suo brano e la sua reazione è diventata virale su internet. Non è infatti riuscito a contenere la smorfia di confusione e spiazzamento davanti al coro milanista ormai tormentone estivo.

Questa volta però il dj si è mostrato preparato, anzi. Durante l’ultimo evento in Sardegna ha stupito tutti cantando con la folla l’inno milanista a Stefano Pioli in sostituzione del ritornello. Felicissimo anche il leader della Lega, grandissimo tifoso del Milan, che quella sera si trovava in pista a riprendere l’evento con il cellulare.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da WHOOPSEE (@whoopsee.it)

Salvini non ha dunque potuto fare a meno di esprimere il suo entusiasmo sui social, nonostante già un altro utente avesse messo in rete il video che lo immortala a cantare in coro insieme agli altri. Ma com’è nato questo tormentone?

Come accennato, il brano ‘Freed from desire’ risale al 1997 ed era cantato da Gala, artista italiana della musica dance, lanciata sulla scena musicale italiana proprio grazie a questo brano. Diventato dunque famoso anche fuori dall’Italia, nel 2016 è arrivato il primo ‘riadattamento’ sul tema calcistico.

Tutto nasce da un tifoso del Wigan, Sean Kennedy, che ripropose la canzone su Youtube, modificandola in ‘Will Grigg’s on fire’ con tanto di nuovo testo. Durante gli europei di quell’anno, la canzone modificata è diventata il tormentone dei tifosi dell’Irlanda del Nord, allenata da Will Grigg.

Da quel momento sono stati molti i tifosi che hanno riadattato il famoso ritornello a proprio piacimento; quest’anno è toccato al Milan, che ha voluto omaggiare Stefano Pioli, uno dei migliori allenatori italiani che ha portato il Milan a vincere lo scudetto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here