Silvio Berlusconi a caccia di mosche: l’inconveniente in diretta | Insetti volanti contro l’ex Premier

0
131

Silvio Berlusconi e gli imprevisti delle “diretta”. Attaccato in ben due occasioni da due insetti risolve, poco diplomaticamente la faccenda a suon di manate. 

E’ iniziato ufficialmente il conto alla rovescia: tra 5 giorni si va al voto, dopo una caldissima campagna elettorale. E’ la prima volta, infatti, che si vota a inizio autunno, quando la scuola è appena cominciata e il caldo asfissiante ci ricorda ancora che l’estate non molla, proprio come i nostri politici che ce la stanno mettendo tutta per farsi ricordare. Non per proposte edificanti e che abbiano un’aderenza con la crisi climatica, salariale e sociale che stiamo vivendo.

Silvio Berlusconi
Fonte: Twitter

Diciamo pure che per quello ancora ci sarà tempo. L’importante ora è rimanere impressi, essere i più social di tutti e usare al meglio Instagram e TikTok. Facebook, infatti, usato principalmente dai cinquantenni in su, non può dare soddisfazioni in tal senso. Si tratta di un bacino elettorale già definito e ben collaudato che trova eco proprio sulle pagine Facebook di politici e giornalisti di turno, pronti a fare da cassa di risonanza in una faziosità fine a se stessa e che si alimenta proprio grazie alla stima e all’odio, a tratti dogmatico, delle “tifoserie” in campo.

Tutt’altro discorso, invece, è da applicare ai social dei giovani che, tra disincanto e disinteresse, non scelgono sin da subito chi votare a scatola chiusa, sulla fiducia. Serve tutta un’altra strategia e comunicazione social che sappia diventare virale e finire in tendenza, nonostante tutto.

E in questo possiamo dire che il “migliore” fino ad ora sia stato proprio Silvio Berlusconi, l’eterno ragazzo cresciuto che parla ai ventenni che lavorano con una formula di stage full time a 600 euro o studiano, come se fossero dei piccoli bambini alla scoperta del mondo, edulcorando tutti quegli aspetti politici che in realtà avrebbero bisogno della massima attenzione.

Ronzio social e schiaffi da meme: la politica social di Silvio Berlusconi

Diciamo pure che già sui social hanno decretato Silvio Berlusconi meme assoluto del 2022 a mani basse. Il Cavaliere, infatti, ha dimostrato una dote più che unica, quasi da karateka, contro le mosche che hanno deciso di invadere il suo storico studio. Ospite, infatti, di ‘Casa Italia’ su Sky, Silvio Berlusconi ha gestito più che egregiamente, con un amplombe che comunque non gli si può negare, il bello della diretta.

Berlusconi karateka
Fonte: Instagram @silvioberlusconi_presidente

L’ex premier mentre parlava di Giorgia Meloni, ha schiacciato una mosca che gli è posata sulla fronte con una singola manata, letale per il moscone: “Vedete, sono ancora in gamba” – ha detto Berlusconi – “I mie collaboratori metteranno questo video su TikTok..tak”, ha aggiunto, sorridendo, felice del successo social che avrebbe riscosso.

Ma non è la prima volta che accade. Preparando proprio una clip per TikTok, Berlusconi ha ucciso una mosca che questa volta aveva deciso di posarsi sulla sua mano, irritandosi in questo caso – non era infatti in diretta – ma comunque i suoi collaboratori gli hanno suggerito di caricare il divertente fuori onda che l’avrebbe reso agli occhi dei giovani oltre che “umano”, anche un terminator di mosche.

@silvio.berlusconi Cose che capitano fuori onda. #berlsuconi #silvioberlusconi #neiperte ♬ suono originale – Silvio Berlusconi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here