“Abbasso ogni tipo di monarchia”: la bordata contro la Regina arriva da un ex volto tv

0
167

Il volto noto della televisione italiana ha lanciato una bordata contro la regina Elisabetta e la monarchia, lasciando tutti di stucco.

In questi giorni la morte della regina Elisabetta è stata la notizia più coperta dai quotidiani e dai siti d’informazione di tutto il mondo. Anche le testate italiane hanno seguito passo passo gli ultimi istanti di vita della sovrana 96enne e le cerimonie funebri che si sono svolte nel Regno Unito.

Come capita ogni volta che muore un personaggio di questa rilevanza, sia esso un politico, una figura istituzionale o un personaggio dello spettacolo, la gente esprime il proprio cordoglio e condivide parole e ricordi piacevoli o commenti favorevoli nei confronti della persona recentemente scomparsa.

Come successo nel caso della morte di Lady Diana, la perdita subita dalla famiglia reale britannica è stata fortemente sentita anche in Italia e sui social sono stati condivisi commenti di cordoglio e profondo dispiacere per la morte della sovrana.

In realtà fa un po’ strano che ci sia così tanta partecipazione per un sovrano di un Paese che non è il nostro, per altro in una Nazione (la nostra) in cui la monarchia è stata destituita per costituire la repubblica. In Italia, almeno in teoria, ci dovrebbe essere un pensiero contrario ad una forma di governo che è antitetico a quello repubblicano e che non rappresenta dunque i valori del Paese.

Bordata contro la regina del volto tv: “Abbasso ogni tipo di monarchia”

Di sicuro la pensa in questo modo Gianni Cerqueti, ex volto televisivo della Rai che da quando ha lasciato l’incarico di giornalista dell’emittente statale si esprime liberamente sui social. L’ex volto televisivo non ha sicuramente nulla contro la defunta sovrana come persona, ma non condivide tutta l’attenzione e l’interesse mostrato dai giornali e dagli italiani per il tragico evento e per il funerale.

Tramite il suo profilo Twitter, infatti, è orgoglioso di fare sapere di non essere stato uno di quelli che ha seguito la diretta della cerimonia funebre: “Non per vantarmi ma tra i 4 miliardi di telespettatori del funerale della sovrana non c’ero io, neanche per 30 secondi, e neanche nei servizi post-cerimonia. Viva la Repubblica, abbasso ogni tipo di monarchia”.

In risposta alle sue parole, un utente gli fa notare che il governo britannico è una monarchia costituzionale-parlamentare e che il sovrano ha ormai solo un ruolo rappresentativo. Tuttavia Cerqueti non accetta nemmeno l’idea che ci possa essere un monarca a rappresentanza di un ex impero e della sua storia passata, dunque risponde: “Rappresentativo di cosa? Delle nefandezze perpetrate dall’imperialismo britannico nel corso dei secoli?”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here