Vicini molesti? Ecco come prendersi una bella rivincita | Abbandonate le buone maniere

0
219

La storia di oggi arriva da un post Reddit, nel quale una mamma ha raccontato la sua terribile esperienza con dei vicini davvero molesti.

La donna, rimasta anonima , ha raccontato l’accaduto su un forum della nota piattaforma Reddit, ‘Petty Revenge’. Nell’angolo proprio dedicato alle vendette, la donna è stata acclamata per la sua geniale idea.

I vicini della protagonista di questa vicenda disturbavano davvero tutto il giorno, perfino durante le prime ore della notte. L’utete ha raccontato di essersi sentita davvero disperata, in più di un’occasione ridotta in lacrime a causa della mancanza di sonno.

Un giorno però, dopo settimane di vita infernale, ha deciso di gettare la gentilezza al vento ed ha risposto al fuoco con il fuoco. Per diverso tempo aveva cercato di essere rispettosa, comprensiva, ma alla fine ha realizzato che i vicini non erano altrettanto comprensivi con lei. Così ha deciso di entrare in azione.

Nel post Reddit la donna ha scritto il suo vissuto: “Qualche hanno fa, quando andavo a scuola per diventare infermiera, mi sono trasferita in un appartamento e subito mi sono accorta che i muri erano davvero sottili“.

“Per questo motivo ho cercato di fare meno rumore possibile, soprattutto dalle 22.00 in poi. I miei vicini non hanno avuto il mio stesso rispetto nei confronti degli altri. A quel tempo lavoravo full-time e frequentavo anche l’università a tempo pieno, diciamo che ero impegnata per 16-18 ore al giorno per gran parte dei giorni della settimana”.

“Durante il giorno era davvero fastidioso sentirili urlare o ascoltare musica a tutto volume, ma non era colpa loro se i muri erano sottili. Quindi ho deciso di investire in tappi per orecchie, così da riuscire a concentrarmi nello studio”.

“Il problema è che i rumori continuavano fino alle prime ore del mattino. A volte anche fino alle 3-4 del mattino. Porte che sbattevano, musica assordante, conversazione urlate tra il piano di sotto e quello sopra, attività sessuali molto inutilmente rumorose”.

Ad un certo punto è stato impossibile continuare a sopportare: “Sono andata avanti per settimane, ho comprato tappi di qualità maggiore, provato a dormire sul divano, ma li sentivo comunque. Ho lasciato un messaggio sulla loro porta dove spiegavo la mia situazione e chiedevo se potessero fare silenzio dalle 22.00 in poi”.

La vendetta contro i disturbatori

“Non è servito a nulla. Ho anche picchiato sui muri ed ero talmente disperata da aver denunciato il fatto al condominio. Alla fine una notte sono tornata a casa alle 23.00 dopo una giornata di scuola e lavoro”.

“Quando mi sono avvicinata alla porta ho sentito la musica a tutto volume e ho iniziato a piangere perché era il quarto giorno di fila con orari massacranti e sapevo che anche quella notte non avrei dormito. A quel punto mi è venuta in mente un’idea per la mia piccola vendetta“.

“Avevo un Macbook con più di 3.000 canzoni. Mi sono svegliata alle sei del mattino e ho connesso il Mac alle casse. Mi sono preparata per andare all’università e poco prima di uscire ho acceso le casse a tutto volume e messo play. Me ne sono andata sapendo che non sarei tornata prima delle 23.00″.

“Quando sono tornata ho trovato tutti i vicini seduti davanti le porte. Mi guardavano davvero storto, ma io mi sono incamminata verso casa sorridendo. Mi hanno fissata per tutto il tempo, io ho aperto la porta, mi sono guardata alle spalle e ho detto ‘Buonanotte a tutti'”.

“Ho tenuto la musica accesa fino alle 2 del mattino. Inutile dire che mi sono goduta qualche mese di pace e tranquillità dopo le 10 di sera. Quando facevano troppo chiasso davo due colpi sul muro e si zittivano subito. Poco dopo mi sono trasferita”.

Una vera e propria leggenda, come hanno commentato i tanti utenti su Reddit. Se anche a voi dovesse capitare qualcosa del genere, a quanto pare la soluzione migliore è ripagare i vicini molesti con la loro stessa moneta!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here