Meteo, cosa ci aspetta dopo i nubifragi? | Potremmo superare un record

0
316

Le temperature molto calde dell’acqua del mare porteranno a insoliti fenomeni meteorologici. Cosa ci aspetta dopo i nubifragi? Ecco il record che potremmo sfiorare

Tempo incerto quello che ci attende nei prossimi giorni, con fenomeni che potrebbero portarci a vivere un record assoluto.

previsioni-meteo

Dopo l’ondata di nubifragi che sta già colpendo tutto il Sud Italia, infatti, si ipotizza un possibile ritorno di caldo con temperature quasi estive.

Temperature che, qualora dovessero rimanere stabili, porterebbero al record dell’ottobre pi caldo di sempre.

Ecco cosa ci aspetta nei prossimi giorni.

Meteo, dopo i nubifragi il caldo estivo: ecco le previsioni

Il Mediterraneo, attualmente, è attraversato, come riporta 3BMeteo, da un flusso di correnti umide occidentali che, incontrando un campo anticiclonico, stanno causando forti instabilità temporalesche.

Piogge e temporali, dunque, interesseranno ancora per qualche giorno tutto il Sud Italia. 

Giovedì, in particolare, il maltempo raggiungerà la Sicilia e il Sud peninsulare, con rovesci piuttosto intensi.

Tempo più stabile sul resto della penisola, anche se, come riporta sempre 3BMeteo, “code di fronti atlantici in scorrimento a latitudini più settentrionali” andranno a lambire le Alpi nella giornata di giovedì.

Venerdì, inoltre, potranno spingersi fin verso parte del nord Italia e l’alto Tirreno, riattivando alcune piogge.”

Martedì 11

Andando nel dettaglio, nella giornata di oggi martedì 11, al nord ci saranno nubi sparse con rovesci temporaleschi sui rilievi del Triveneto.

Al centro, invece, parziali schiarite ad eccezione di rovesci nella zona degli Appennini. Temporali, invece, al Sud, con schiarite sul versante adriatico, come riportato da Meteo.it

Mercoledì 12

Soleggiato al Nord con rovesci sparsi solo su Alpi e prealpi.

meteo

Schiarite anche al centro, ma con rovesci sull’Appennino e sulla Sardegna. Soleggiato anche al Sud, ad eccezione di Sicilia e Calabria dove il tempo peggiorerà.

Giovedì 13

Al Nord il tempo sarà variabile, con possibili rovesci sui rilievi. Tempo variabile anche al centro, ma attenzione: nel pomeriggio arriveranno forti acquazzoni. Maltempo su tutto il Sud, in particolare Sicilia e Calabria.

Meteo: cosa succede nel Weekend?

Una tendenza opposta, invece, potrebbe esserci nel weekend.

Sebbene si tratti, di fatto, di fantameteo, all’orizzonte il meteorologo de IlMeteo.it, Lorenzo Tredici, non esclude il ritorno del grande caldo.

Le temperature aumenteranno man mano nel weekend, fino a raggiungere tutta la prossima settimana possibili picchi di 32-33°C in Sardegna.

Qualora tali previsioni dovessero rivelarsi esatte e dopo il 20 ottobre vi fossero valori diffusi di oltre i 30°C all’ombra, potremmo ritrovarci dinanzi all’autunno più caldo della storia.

meteo

Per ora i meterologici si attengono all’osservazione del comportamento del Ciclone delle Colonne d’Ercole, che causerà fenomeni intensi in tutto il Mediterraneo a causa del mare le cui temperature sono ancora calde come l’estate.

La configurazione sinottica attuale, infatti, vede due cicloni, uno sulle Colonne d’Ercole (Marocco e Spagna) e uno sull’Ucraina. 

La bassa pressione ad Est provocata da questi fenomeni influenzerà il meteo italiano nel corso della settimana che, come abbiamo visto, sarà stabile su quasi tutta la penisola ad eccezione del Sud, dove le piogge sono più probabili a causa di un flusso umido spinto proprio dal ciclone posto sulle Colonne d’Ercole.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here