Rudy Zerbi si racconta | Quattro figli e tre padri nella vita dell’amato volto Mediaset

0
248

Rudy Zerbi senza filtri a Verissimo. Davanti a Silvia Toffanin ha smesso i panni dell’insegnante severo che veste per Amici e s’è raccontato.

Personaggio Mediaset a 360° (giudice a Tu Si Que Vales, insegnante di lungo corso ad Amici e ospite fisso al Maurizio Costanzo Show) Rudy Zerbi è stato ospitato nel salotto del weekend di Canale 5, raccontando della propria vita sentimentale e del suo essere padre (di quattro figli, da tre madri) e figlio (di tre padri).

Circa la vita sentimentale, la rivelazione di Rudy Zerbi è davvero notevole, perché dopo tre anni di “cuore surgelato, forse, ma forse, sta accadendo qualcosa. Non lo dico con altri dettagli, perché sono scaramantico. Sto ricominciando a sentire le farfalline, vediamo come va a finire”.

E se Zerbi non s’è sbilanciato troppo circa l’ingresso di un nuovo amore nella propria vita (dopo le succitate tre relazioni importanti), è stato assolutamente netto sul proprio amore per la famiglia, cui dedica tutto il proprio tempo libero (non troppo, considerando i tanti impegni professionali):

“La gioia meravigliosa è usare tutto il tempo che ho a disposizione per farli stare insieme, per farli stare uniti. Siamo una grande famiglia allargata. In questi giorni sai qual è il tema principale? C’è una chat nuova che è la cena e il pranzo di famiglia. Farò un Natale in treno riunendo pezzi di famiglia. Abbiamo deciso che festeggeremo tutti insieme a Bologna, e poi con una capatina a Santa Maria Ligure a trovare la nonna”.

Quindi sul ruolo di genitore, in relazione alle difficoltà vissute come figlio (che vedremo in seguito):

“Quando sei figlio a tua volta in una situazione molto delicata, poi sei sempre alla rincorsa di dare qualcosa a loro di quello che non sei riuscito ad avere tu. Tutti vorremmo essere il miglior papà, la miglior mamma, senza renderci conto che in realtà i nostri figli ci amano così come siamo, imperfetti”.

Le difficoltà, se così possono essere definite, sono state legate alla incredibile confessione fattagli dalla madre quando aveva 30 anni: la madre – timorosa di morire (è poi riuscita a sconfiggere la grave malattia che l’aveva colpita) – gli svelò l’identità del padre naturale, il noto conduttore televisivo Davide Mengacci.

I due si conobbero soltanto nel 2001, ad una festa della Carfagna a cui i due erano invitati, ma lo shock a ridosso della scoperta fu tale che per ben 12 giorni non riuscì a proferire parola.

Durante l’intervista, Rudy Zerbi ha quindi parlato di Giorgio Ciana, albergatore di Santa Maria Ligure, che lo ha cresciuto a partire dai tre anni: un uomo “che ha avuto la forza di prendere due figli non suoi e crescerli con amore e attenzione come se fossero suoi. Io a questa cosa do un valore enorme. A volte certe lezioni, certe parole, certe cose che quando sei ragazzino non capisci o ti fanno male, poi pian piano le capisci. Io oggi vorrei tanto poter averlo ancora che mi dice di pensare. Ma non c’è più purtroppo”.

Oltre a Davide Mengacci, padre biologico, e Giorgio Ciana, padre putativo, nella vita di Rudy Zerbi c’è stato un terzo padre, colui che gli ha dato il cognome: parliamo di Roberto Zerbi, colui il quale lo ha cresciuto fino ai tre anni, che lo ha riconosciuto e gli ha dato un fratello, Stefano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here