Autopsia su neonata: grande paura | Macchie di sangue vicino alla bocca e problemi respiratori

0
305

Tragedia nel ferrarese dove una neonata di pochi giorni ha perso la vita: nei prossimi giorni verrà effettuato l’esame autoptico per capire le cause della morte.

Tragedia a Ferrara dove una bimba di pochi giorni ha perso la vita mentre era a casa con sui genitori e suoi fratellini. Sul corpo della neonata non sono stati riscontrati segni di violenza, ma toccherà al medico legale eseguire le analisi necessarie per fugare i dubbi degli inquirenti.

Autopsia su neonata
Neonata – Fonte: pixabay.com

La piccola era nata l’8 dicembre scorso, giorno dell’Immacolata, nel paese di Portomaggiore, in provincia di Ferrara. Il triste episodio si è verificato martedì scorso, 13 dicembre, quando la neonata ha perso la vita tra i pianti e la disperazione dei suoi genitori trentenni e dei suoi fratellini, tutti di nazionalità pachistana.

Autopsia su neonata: aperta un’indagine

Martedì scorso, quando i genitori si sono accorti che qualcosa di terribile stava accadendo hanno subito lanciato l’allarme chiamando gli operatori del 118, che una volta arrivati sul posto non hanno potuto fare niente per salvare la vita della bambina.

Inoltre i sanitari non sono riusciti a dare una spiegazione plausibile alla tragica morte della neonata, la quale aveva macchie di sangue vicino alla bocca e problemi respiratori molto gravi che ne hanno provocato il soffocamento.

Autopsia su neonata
Carabinieri – Fonte: pixabay.com

Intervenuti subito sul posto, i Carabinieri di Portomagigore e di Ferrara hanno eseguito i rilievi del caso. Il medico legale ha effettuato il sopralluogo senza per altro rilevare segni di violenza o di altro genere. Il pm Barbara Cavallo ha affidato alla dottoressa Alessandra Bergonzini la consulenza medico legale, fissata per lunedì prossimo.

L’esame autoptico servirà a capire cosa è davvero accaduto alla piccola, dando risposte importanti agli inquirenti. Inoltre è stata aperta un’indagine per l’ipotesi di omicidio colposo contro ignoti, un atto tecnico dovuto, visto le circostanze.

In attesa di nuovi sviluppi, la comunità pachistana si è stretta attorno alla famiglia, come ha spiegato il portavoce Muhammad Arshad. “Aspettiamo il nulla osta per i funerali: la piccola sarà seppellita nel cimitero di Argenta. I genitori hanno deciso così, perché non possono portarla in patria per le lungaggini burocratiche”. Anche Dario Bernardi, sindaco di Portomaggiore, ha espresso il suo cordoglio: “Mi unisco assieme alla comunità all’enorme dolore della famiglia”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here