“Sono stata con…”: bomba dell’attivista transgender sul Governo

0
329

L’attivista transessuale non si trattiene e svela due nomi importantissimi. Le sue parole sono piccanti e incredibili: confessione a luci rosse

Negli ultimi anni, anche in Italia si è fatto forte e importante il movimento LGBTQ+, che punta ad ottenere pari opportunità e soprattutto pari diritti per le persone Lesbiche, Gay, Bisessuali, Transessuali e Queer. Sotto a questo acronimo, infatti, si riunisce chiunque sia non eterosessuale e/o non-cisgender.

Attivista transgender: confessioni piccanti
Attivista transgender (www.periodicoitaliano.it)

Tutte queste persone, negli anni passati ed ancora oggi, vivono infatti molto spesso forti pregiudizi da parte della società, che li ghettizza e li considera diversi. Inoltre, in molti stati del mondo manca un’effettiva legislazione che li sostenga contro gli abusi nei loro confronti e che ne tuteli i diritti, come ad esempio quello della genitorialità.

Nelle ultime ore, una nota attivista transgender ha concesso un’intervista decisamente piccante. Ciò che ha rivelato, infatti, potrebbe mettere a soqquadro la politica e il calcio: ecco cosa ha detto.

Clizia De Rossi lo ammette: è stata con loro

Clizia De Rossi, attivista per i diritti LGBTQ+ e donna transessuale, ha un enorme seguito sui social. Il suo modo di fare, schietto e sincero, l’ha portata a confessare qualche segreto mai raccontato prima e ai microfoni di Dagospia ha rivelato qualche scottante scoop. Secondo i dati di Pornhub, uno dei siti più frequentati per la visione gratuita di video a luci rosse, in Italia la categoria “trans” è la terza più visitata dopo “lesbian” e “mature”: questo significa che, contrariamente a quanto si dice, agli italiani le donne transessuali piacciono.

Clizia De Rossi, confessione hot
Clizia De Rossi (www.periodicoitaliano.it)

Come le ha fatto notare il giornalista che l’ha intervistata, Clizia De Rossi ha ragionato sul motivo per cui, in uno dei paesi in cui i transessuali vivono più resistenze e opposizioni, Pornhub registra la categoria a loro dedicata come una delle più visitate. “È un tabù. Tutto ciò che riguarda il trasgressivo deve rimanere nascosto. Forse ha tanto successo proprio perché non se ne parla, paradossalmente” racconta, cercando di capirne il motivo.

Secondo lei, infatti, in Italia c’è ancora una credenza per cui chi va con le donne transessuali sia gay e, per questo, se ne parla davvero molto poco. “C’è ancora questa vergogna per quanto riguarda il discorso pubblico, ma sono i primi, gli uomini, a ricercare qualcosa di trasgressivo“, ammette. Chiacchierando poi dei mondi più reticenti a parlarne, come quello della politica e del calcio, Clizia De Rossi sgancia una bomba.

Io stessa ricevo spessissimo richieste anche da persone famose con fidanzate bellissime” racconta, facendo poi riferimento a un calciatore molto importante, con una ragazza altrettanto importante. Clizia, incoraggiata dal giornalista a fare qualche nome, rivela che più sono fisicati, virili e insospettabili, più la cercano: “Sono loro a cercare il lato passivo“, ammette in merito agli sportivi. Non solo il mondo del calcio, però, viene tirato in ball dall’attivista: “Posso solo dirti che spesso, ma si sa, i più interessi sul fronte trasngender sono i politici di destra” ammette infine, sollevando un polverone anche sulla politica: Clizia De Rossi, nella vita pubblica come in quella privata, sembra proprio non trattenersi e non avere peli sulla lingua.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here