Intera famiglia arrestata, siamo in Calabria | Che vergogna

0
164

Intera famiglia arrestata in Calabria: le accuse fanno rabbrividire, ecco cos’è successo nel dettaglio, vicenda assurda.

La storia che stiamo per raccontarvi sembra una fiaba ‘noir’ alla quale si fa fatica a credere, eppure purtroppo non è così. È successo davvero, tra l’altro in Italia, precisamente in Calabria, Regione nota a tutti per le sue bellezze naturali, il suo splendido mare e la cordialità dei suoi cittadini.

Arresto
Calabria: arrestata una famiglia intera (periodicoitaliano.it)

Questa storia, però, di bello e cordiale purtroppo non ha nulla. Un’intera famiglia, infatti, è stata arrestata a San Ferdinando, in provincia di Reggio Calabria, dai carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro. Le accuse sono gravissime e vi faranno rabbrividire, ma andiamo con ordine e scopriamo tutti i dettagli della drammatica vicenda.

Intera famiglia arrestata in Calabria: ecco cos’è successo, le accuse sono gravissime

Un’intera famiglia composta da padre e madre di 57 anni e due figlie di 28 e 20 anni è stata arrestata dai carabinieri in provincia di Reggio Calabria, con l’accusa gravissima di maltrattamenti in famiglia. I 4, infatti, si sono resi protagonisti per lungo tempo di atti di violenza nei confronti della primogenita della famiglia, una donna di 30 anni affetta da un lieve deficit cognitivo. L’intera famiglia, secondo le accuse, avrebbe vessato per anni la giovane donna, costringendola a fare pulizie e lavori pesanti con tanto di minacce, percosse, offese e maltrattamenti di ogni genere, sia fisici che verbali e psicologici. La vittima, inoltre, sarebbe stata costretta a vivere e dormire in una stanza adibita a ripostiglio e sgabuzzino, non pavimentata e con una serranda rotta, chiusa da un lucchetto e piena di secchi della spazzatura, scale e attrezzi da lavoro.

Violenza in Calabria
Famiglia arrestata: accuse di violenza (periodicoitaliano.it)

Non è finita purtroppo, perché i genitori e le sorelle, stando a quanto si apprende, avevano anche l’abitudine di svegliarla improvvisamente con la forza nel cuore della notte o all’alba, costringendola a fare le faccende domestiche, sempre con insulti, rimproveri e in alcuni casi addirittura minacce di morte. Erano mesi che i militari seguivano la vicenda ed effettuavano indagini sulla famiglia. Grazie a questo, è stato possibile per loro venire a conoscenza di tantissimi episodi di violenza nei confronti della vittima, che pare venisse regolarmente minacciata, offesa e percossa dalle persone che più di tutti avrebbero dovuto aiutarla, curarla e proteggerla e che invece hanno continuato a maltrattarla, usando spesso anche violenza quando lei cercava di chiedere loro il perché di questi comportamenti nei suoi confronti. Una storia da brividi, insomma, una moderna ‘Cenerentola’ senza purtroppo il lieto fine dell’arrivo di un principe, ma con l’intervento provvidenziale delle Forze dell’Ordine che, non appena è stato possibile, hanno arrestato i 4 familiari della vittima.

Articolo di Francesca Simonelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here