Mai mangiare le patatine fredde, ecco perché

0
189

Ti sei mai chiesto perché non dovresti mai mangiare le patatine fredde? Quando lo scoprirai non riuscirai davvero a crederci. 

Le patatine fritte sono uno dei cibi più amati sia dai grandi che dai piccini. Gustose e sfiziosissime, è praticamente impossibile resistere al loro sapore inimitabile.

patatine fritte
Patatine fritte: mai mangiarle fredde (periodicoitaliano.it)

Ad ogni modo, come sappiamo, è bene non esagerare con ‘loro’, in quanto la frittura, per quanto sia una tecnica di cottura molto saporita, può avere a lungo andare degli effetti negativi sulla salute del nostro organismo. Ma ti sei mai chiesto perché le patate fritte appena cotte sono una vera delizia, mentre pochi istanti dopo diventano un cibo molliccio e gommoso? Ma soprattutto sai perché non dovresti mai mangiarle così? Scopriamolo subito, resterai senza parole!

Mai mangiare le patatine fredde

Al di là dei loro valori nutrizionali alquanto discutibili, ti sei mai chiesto perché le patatine fritte una volta diventate fredde non sono più gustose come appena fatte? Di sicuro ti sarai accorto anche tu che dopo pochi istanti che le hai tirate via dal fuoco perdono la loro croccantezza e si trasformano in un piatto privo di carattere. Ad ogni modo, non si tratta semplicemente di un problema di temperatura, di consistenza o di abilità ai fornelli. In realtà, dietro a questo fenomeno apparentemente così semplice si nasconde una spiegazione chimica ben precisa e più complessa. Quando scoprirai ciò che stiamo per dirti non riuscirai davvero a credere ai tuoi occhi. Guarda un po’ qua.

patatine fritte
Patatine fritte: mai mangiarle fredde (periodicoitaliano.it)

Ecco il motivo

A spiegare il motivo per cui le patatine fritte risultano buone e gustose appena fatte, mentre nel giro di pochi minuti si trasformano in una pietanza fredda e molliccia ci ha pensato Matt Hartings, chimico dell’Università di Washington, negli Stati Uniti. A quanto pare, per spiegare il fenomeno bisognerebbe partire dagli amidi contenuti nelle patate. Questi, infatti, quando sono ben idratati rendono le patatine decisamente molto accattivanti e desiderabili.

Ad alte temperature, cioè quando i tuberi friggono nell’olio, l’acqua penetra negli amidi e li riempie, determinando così quell’effetto croccante che rende le patatine irresistibili, portandole al livello massimo del loro gusto. Al contrario, una volta svanito il calore, l’acqua torna a fuori uscire dagli amidi e si deposita sulla loro superficie. In questo modo, le patatine diventano esternamente morbide ed umide, andando ad incidere anche sul sapore. Lo sapevi? Insomma, premesso che non dovresti mai esagerare con le quantità, se vuoi mangiare delle patatine fritte davvero deliziose devi assolutamente gustarle appena fatte, quando sono ancora calde.

Articolo di Veronica Elia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here